Apple Watch serie 3
Apple Watch serie 3

Apple riprende la prima posizione del mercato wereable nel Q3 2017, con ben 3,9 milioni di spedizioni. Protagonista indiscusso è ovviamente Apple Watch, ora giunta alla sua terza generazione. Xiaomi e Fitbit hanno spedito, rispettivamente 3,6 milioni e 3,5 milioni di fitness band.

Numeri impressionanti, certo, se non fosse che la domanda di indossabili è scesa del 2% – 17,3 milioni di unità totali spedite nel Q3 2017.

In particolare, l’analista Jason Low afferma che v’è stata una forte domanda di Apple Watch 3 con connessione LTE. Nonostante le spedizioni restituiscano numeri importanti, Apple Watch Serie 3 non ha raggiunto il suo “pieno potenziale”, a causa della disponibilità limitata nei principali mercati – Cina, Europa e USA: Cupertino ed i fornitori hanno sottovalutato la forte domanda per il nuovo smartwatch.

Samsung, Apple e Huawei, i primi tre OEM di smartphone nel Q3 2017, hanno realizzato smartwatch come complemento del loro portfolio di smartphone premium.

Leggi anche:  Iliad molto presto venderà a rate alcuni dispositivi Apple

Nonostante il monitoraggio della salute continui ad essere il punto focale degli indossabili, le aziende stanno cercando di aumentare il valore intrinseco dei loro prodotti, privilegiando il design e mettendone in luce le caratteristiche innovative. Questo perché gli indossabili sono di vitale importanza per migliorare l’immagine complessiva del marchio:

“Apple e Samsung cercheranno di aumentare il loro bacino di utenza, fidelizzando i propri utenti e regalando loro un ecosistema che possa comprende anche indossabili e accessori audio.”

In tale contesto, il ruolo di Google sarà fondamentale: Mountain View dovrà investire maggiori risorse su Android Wear, migliorandone ulteriormente l’esperienza d’uso e l’ecosistema di app. In caso contrario, il mercato vedrà Apple, Samsung e Fitbit dominare con le loro piattaforme proprietarie.

Fonte