LG-V30
In attesa del 31 agosto, tiriamo le somme su tutte le indiscrezioni relative al V30

LG V30  sarà presentato il 31 agosto, a margine dell’IFA di Berlino. Si tratta del prossimo smartphone top gamma dell’azienda sudcoreana, attorno al quale si è creato un importante hype da parte di utenti e addetti al lavori. In queste settimane si sono moltiplicati rumors ed indiscrezioni in rete a riguardo. Facciamo insieme il punto della situazione.

Caratteristiche hardware

È già possibile stilare una vera e propria scheda tecnica di LG V30, considerando come il dispositivo sia apparso più volte attraverso note piattaforme di benchmark. Come vedrete, si tratta di un top gamma senza alcun compromesso, pensato per potersi scontrare alla pari con i diretti concorrenti.

  • Display: 6 pollici QHD, 1.440 x 2.880, 537 ppi, P-OLED, Gorilla Glass 5, 18:9
  • CPU: Snapdragon 835 Octa-Core (Quad-Core 2.45GHz Kryo + Quad-Core 1.9GHz Kryo)
  • RAM: 4/6 GB
  • Memoria interna: 64/128 GB espandibili tramite micro-SD
  • Fotocamera posteriore: Dual-Camera, 13 MP f/1.6 OIS teleobiettivo + 13 MP f/2.2 grandangolare, flash LED Dual-Tone, autofocus laser
  • Fotocamera anteriore: 8 MP
  • Connettività: Bluetooth 5.0, NFC, Wi-Fi a/b/g/n/ac Dual-Band, A-GPS GLONASS
  • Dimensioni:151.4 x 75.2 x 7.4 mm
  • Batteria: 4.000 mAh
  • Sistema Operativo: Android 7.1.1 Nougat personalizzato con LG UX 6.0, aggiornabile ad Android Oreo

Pur ricordando come si tratti, per il momento, di specifiche hardware ufficiose, ci sentiamo di poter affermare che la scheda tecnica definitiva di LG V30 dovrebbe essere questa, o comunque dovrebbe differire di pochissimo. La grande novità sarà l’eliminazione del secondo schermo frontale, che ha sempre rappresentato la peculiarità della gamma V.

Questa scelta dell’azienda sudcoreana è dettata dalla volontà di mutuare il design da quello inaugurato con il G6. Diverse immagini dal vivo del V30, già trapelate nelle scorse settimane, confermano infatti l’importante riduzione delle cornici, con le classiche linee borderless divenute ormai un marchio di fabbrica per LG.

Costruzione ed estetica

Come detto dunque, le immagini parlano chiaro. LG V30 sarà uno smartphone borderless, esteticamente molto simile al G6. L’impressione è che l’azienda sudcoreana abbia lavorato per estremizzare ulteriormente l’assenza di cornici, nella logica di mettersi al passo di dispositivi come il Galaxy S8 di Samsung.

Per quanto riguarda i materiale, si tratta di un dispositivo che sarà costruito con il solito mix tra vetro (parte anteriore e back cover) e alluminio (frame laterale). La parte posteriore presenterà una doppia curvatura, che consentirà al V30 di restituire un vero e proprio effetto di continuità con la sezione frontale.

La scocca unibody dovrebbe essere interrotta solo dal sensore per il riconoscimento delle impronte digitali, posizionato sul retro. Si vocifera circa la possibilità che LG V30 possa sbloccarsi anche con il riconoscimento del volto, un aspetto che andrà comunque chiarito in fase di presentazione.

Prezzi e disponibilità

A differenza di quanto accaduto con V10 e V20, questa volta LG commercializzerà il V30 a livello globale, Europa inclusa. La presentazione si terrà il 31 agosto e, con ogni probabilità, lo smartphone raggiungerà il mercato nel giro di un paio di settimane, presumibilmente a metà settembre.

Discorso più complesso per il prezzo. Considerando la fascia di appartenenza, è lecito attendersi una cifra da top di gamma. Il G6 fu posizionato a 699 euro, e il V30 non dovrebbe discostarsi molto da questa cifra, almeno per la versione da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. A questo punto, non ci resta che attendere il 31 agosto.