Google Messenger sfida le app di messaggistica

Google Messenger è un’applicazione di Google che consente di inviare e ricevere SMS e MMS da parte dei nostri amici provvisti di smartphone Android. Google Messenger permette, ad esempio, di salvare le bozze ed MMS, è possibile l’archiviazione e inviare messaggi di gruppo, vedere le notifiche di consegna, e tante altre funzioni.

Un nuovo standard di messaggistica, chiamato RSC, permette agli operatori di offrire un servizio molto simile a WhatsApp, a Facebook Messenger e Telegram e altre piattaforme. Il tutto attraverso una piattaforma globale, utilizzando il nostro numero di telefono. Inoltre, Google avrà la possibilità di gestire l’applicazione per questo tipo di messaggistica tramite Google Messenger.

Uno dei vantaggi, rispetto qualsiasi piattaforma di messaggistica, è che non è necessario avere un account su una qualsiasi app per parlare con i nostri contatti. Come abbiamo fatto finora con gli SMS, è sufficiente avere il numero di telefono dell’utente che si desidera contattare.

Tuttavia, lo standard RSC dà la possibilità di creare chat di gruppo, condividere foto ad alta risoluzione, video, emoji e tutto quello che si può normalmente inviare in applicazioni di questo tipo. All’interno dell’applicazione, dunque, abbiamo la possibilità di condividere immagini in modo rapido e quindi avere accesso ai contatti più utilizzati semplicemente con un tocco.

Allo stesso modo, tra le altre novità, troviamo Google Messenger 2.0 aggiornato con la nuova icona dell’applicazione, più tondeggiante, sulla linea dell’estetica che sta prendendo Google e che abbiamo già visto anche nel design dei Pixel.

Federica Vitale
Federica Vitale nasce come web writer convinta e le sue passioni, sin da bambina, si sono rivelate la carta e la penna. Laureata in Relazioni Internazionali presso l’Università degli Studi di Perugia, ha conseguito la laurea in Lingue e Letterature Straniere nel 2003 e ha proseguito gli studi laureandosi nuovamente nel 2007 in Scienze e Tecniche della Comunicazione, presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Viterbo, dove ha collaborato come cultore della materia per la cattedra di Linguaggi Audiovisivi. Il suo percorso formativo e la sua passione per il cinema e la letteratura l’hanno portata a specializzarsi nell’analisi della produzione letteraria e delle sue trasposizioni cinematografiche. Ha pubblicato il libro 'L’universo africano di Karen Blixen'. Ama scrivere ed esprimersi anche attraverso la fotografia poiché le piace vivere il mondo a 360°. La passione per l’immagine e per le parole si riassumono nella creazione dell’articolo.