L’action cam per antonomasia si aggiorna all’undicesima generazione. Nella prova di oggi prendiamo in considerazione la GoPro Hero 11 Black, per chi ama documentare le proprie avventure fino ad una risoluzione da 5,3K. Diversi gli update rispetto alle generazioni precedenti, a partire dal sensore e dalla batteria.

Confezione

Nell’astuccio in confezione si possono trovare oltre all’action cam anche un cavo di ricarica, la batteria estraibile e una clip di supporto.

Design e costruzione

Il design non subisce alcuna sostanziale modifica, mentre invece troviamo un corpo più robusto e in grado di resistere ad immersioni fino a 10m. Le dimensioni sono di 71,8 x 50,8 x 33,6 mm e pesa appena 154 grammi. Nella parte frontale della fotocamera troviamo la spia di stato posizionata sopra allo schermo LCD frontale da 1,4 pollici, con anteprima in tempo reale (ad esempio quando si registrano video-selfie). Sotto all’obiettivo, troviamo invece il microfono.

Nella parte laterale sinistra, sotto al logo 11 Black, troviamo un pulsante per navigare tra le modalità disponibili, e un microfono drenante. Nonostante l’aspetto possa farlo sembrare un meccanismo d’aggancio, serve invece per drenare l’acqua, dunque non va aperto. Nella parte posteriore l’ampio display touch LCD da 2,27 pollici. Infine nella parte destra troviamo lo sportello che nasconde l’ingresso per la ricarica da USB type C, la batteria rimovibile e l’ingresso per la microSD (che deve essere di tipo v30). Nella parte inferiore troviamo invece le guide pieghevoli che nascondono gli speaker.

Hardware e software

L’update della GoPro Hero 11 Black vede al suo interno il processore di sistema GP2, con sensore di immagine CMOS da 1/1,9″ da 27,3 megapixel. La nuova fotocamera prevede un sensore più ampio e performante e in grado di registrare video a 5,3K, che può arrivare in slow motion a 4K e 120fps. Prevede inoltre un’ottima stabilizzazione video HyperSmooth 5.0 da Emmy con blocco dell’orizzonte. La batteria Enduro al suo interno è da 1.720 mAh. L’autonomia tende comunque a consumarsi abbastanza velocemente nel corso dell’utilizzo, mentre è percepibile un surriscaldamento nel corso di lunghe registrazioni.

L’utilizzo della action cam è comunque molto intuitivo e supporta dei comandi vocali che permettono di controllare la fotocamera anche se la si utilizza con un supporto ed è dunque impossibile da raggiungere con le dita. Una implementazione fondamentale per tipi di utilizzo tutt’altro che tradizionali e dunque avventurosi e che rendono la GoPro completa e affidabile. Inoltre si integra con un’app GoPro Quick per una sincronizzazione con il cloud (dietro alla sottoscrizione di un abbonamento) e con il dispositivo mobile su cui è installata l’app. Insomma, non manca proprio nulla, nemmeno le funzioni temporizzate per i timelapse o gli startrails.

Foto e video

Le fotografie di giorno sono di buona qualità, ma c’è un’esasperazione nei dettagli e nei colori che non conferiscono una sensazione di naturalezza e attinenza alla realtà. Diversamente i video sono afflitti da un bilanciamento del bianco non sempre veritiero, ma non è niente che non si possa correggere in post produzione. La stabilizzazione è invece ottima quando attivata, diversamente sarà necessario utilizzare un supporto ad hoc, per evitare che si verifichino fastidiosi tremolii.

Chi scrive preferisce le immagini e le foto prive di distorsione dovute al grandangolo, ma in qualsiasi caso sarà prevista un po’ di distorsione, nonostante le varie modalità. Ma non è un prodotto che si rivolge a chi vuole ottenere immagini tradizionali come quelli di una reflex o uno smartphone. Dunque sarà lecito aspettarsi foto un po’ differenti dall’ordinario.

Conclusioni

GoPro Hero 11 Black è insomma l’ennesima conferma della affidabilità di GoPro, con un prodotto che offre tutte le funzionalità che si possono desiderare su una action cam, nonostante le immagini non siano sempre vicine alla realtà, ma che allo stesso tempo, in situazioni più avventurose della vita di tutti i giorni, possano conferire una sensazione più emozionante e dettagliata, target in cui un dispositivo simile trova il suo naturale posizionamento. Viene venduta al costo di circa 600 euro, che sul sito di GoPro viene ridotto a circa 400 euro nel caso ci si iscriva al servizio cloud dell’azienda. Un’offerta allettante e più in linea con quanto offerto dal prodotto, che rimane di qualità, resistente e affidabile.

 

GoPro Hero 11 Black

0.00
8.7

Design e materiali

9.0/10

Prestazioni

9.0/10

Prezzo

8.0/10

Funzionalità

9.0/10

Batteria

8.5/10

Pro

  • Design
  • Funzionalità

Contro

  • Prezzo
Articolo precedenteAsus ROG, i nuovi laptop con GeForce RTX 4090 sono disponibili in Italia
Articolo successivoEsami di maturità: superarli Gratis con l’intelligenza artificiale e ChatGPT-4