In molti ormai scelgono determinati kit di Lego per i loro investimenti. Trattasi di set ricercati – purché le scatole dei kit in questione siano completamente chiuse e integre. Non devi in nessun caso giocare effettivamente con ciò che c’è all’interno di questi kit speciali, perché ciò la renderebbe una scatola priva di valore. Sì, è un po’ folle, devi solo acquistarli e prendertene cura affinché non si rovini. Questo il trend recente degli appassionati di Lego che sta spopolando ovunque.

Può essere redditizio per quanto folle, l’acquisto di un kit Lego con cui non puoi giocare. Un recente articolo su The Times ha rilevato che ci sono tantissimi siti Web e account di social media gestiti da magnati di Lego. Può sembrare strano eppure tengono traccia del valore e dei profitti che possono essere tratti dai Lego, e tutto sembra molto allettante. Una sorta di database virtuale meticoloso. Come per i personaggi di Star Wars e le rare auto d’epoca, i cimeli Lego hanno sempre più valore sul mercato e le persone si vantano di queste loro plusvalenze. Un set Marvel Avengers Iron Man acquistato per 6 euro circa può essere venduto almeno al triplo del suo valore, ad esempio. Roba da capogiro se si pensa a somme più grandi.

Lego: da mattoncini per giocare e costruire oggetti a preziose fonti d’investimento per guadagnare

Bisogna sottolineare alcune cose. Il primo aspetto, e più importante, è che questa potrebbe benissimo essere una bolla e, come qualsiasi altra bolla di investimento, può scoppiare in modo spettacolare. Solo gli oggetti più collezionabili e quei kit che Lego smette di produrre hanno molte possibilità di portare a vere ricchezze nel tempo. Inoltre, la moda sarà sempre un fattore importante. Quindi è folle, ma anche un po’ rischioso. Lego ha molto di più da offrire in questi giorni, ma ora è così potenzialmente prezioso nell’ottica di un potenziale investimento (oltre che costoso), che si smette di giocarci, quel che dovrebbe essere invece il motivo primario per acquistarli. Un tempo i Lego creavano legami tra genitori e figli, ad esempio. Adesso sono inutilizzati per essere rivenduti, un po’ triste probabilmente ma proficuo senza dubbi.

Articolo precedenteXiaomi Pad 6 potrebbe arrivare prima del previsto
Articolo successivoTecnoandroid Awards 2022: i migliori prodotti/servizi tech del 2022
Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando la passione per la tecnologia.