Mercato auto in Italia

Secondo le nuove analisi il mercato delle auto è in leggera crescita nel nostro Paese. Analizzando l’andamento del mercato, il presidente dell’UNRAE, Michele Crisci, commenta: “La fragilità dello scenario globale e il rischio di una recessione tecnica nell’ultima parte dell’anno dovrebbero impattare anche sul settore automotive, portandolo a chiudere il 2022 con circa 1.300.000 immatricolazioni, -10,8% sul 2021 e 158.000 unità in meno, un volume pari a quello del minimo storico registrato nel 2013 con 1.304.000 vetture”.

Il mercato dell’auto in Italia registra una nuova crescita dopo quello di agosto e settembre, e con 115.827 immatricolazioni, segnando un aumento del 14,6% rispetto a ottobre 2021 che con 101.103 unità aveva archiviato un calo del 36%. Con il dato di ottobre, nei primi 10 mesi si registrano 1.091.894 immatricolazioni, pari a 175.000 auto in meno rispetto allo stesso periodo del 2021 e un calo del -13,8%.

Tra i carburanti, benzina e gasolio mostrano un ottimo trend di crescita: il motore a benzina sale al 27,4% (+1,6 pp e 27,7% nel periodo gennaio-ottobre) e il diesel al 18,7% (+0,6 pp e 20,1%). Torna in rialzo anche il GPL, all’8,8% di quota nel mese (+1,1 pp e 8,6% nei 10 mesi), mentre il metano scende drasticamente allo 0,4% del totale.

Sempre dinamici gli ibridi, che salgono al 36,3% delle preferenze (34,1% a gennaio-ottobre); con il 9,9% per gli ibridi “full” e il 26,4% per gli ibridi “mild”. In ripresa le auto plug-in, tornate al 5,2% di quota ad ottobre, mentre le BEV perdono quasi la metà dei volumi, scendendo al 3,1% (-3,8 pp), su quote di minimo storico (3,6% in 10 mesi).

Anche ad ottobre abbiamo assitito ad una cresita, ad eccezione delle city car che perdono 1/4 delle immatricolazioni, fermandosi al 14,8% di quota (-7,8 pp e 15,3% nel cumulo). Le utilitarie salgono al 39,2% (39,6% a gennaio-ottobre); il segmento C recupera quasi 2 punti, al 29,4%, in linea con il 29,6%, il segmento D sale al 14,3%, E al 2% e le top car rimangono stabili allo 0,4%.

Le auto più vendute

Nella classifica dei modelli più venduti spicca sempre la Fiat Panda, con 8.336 unità, mentre la seconda posizione è occupata dalla Lancia Ypsilon (3.662) e la terza dalla Jeep Renegade (3.565).

Seguono, nell’ordine, la Citroën C3 (2.959), la Fiat 500 (2.940), la Ford Puma (2.917), la Toyota Yaris Cross (2.586), la Dacia Sandero (2.473), la Toyota Yaris (2.311) e la Renault Clio (2.254).

FONTEtekdeeps
Articolo precedenteAmazon è pazza, il trucco per avere oggetti quasi gratis solo oggi al 90% di sconto
Articolo successivoSeozoom darà la possibilità di scrivere contenuti SEO-oriented usando l’intelligenza artificiale
Simone Paciocco
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it