Alfa Romeo, Giulia SWB_Zagato, Giulia,

Il mondo dei motori è stato sconvolto da un annuncio tanto inaspettato quanto ben gradito. Dalla collaborazione tra Alfa Romeo e la carrozzeria Zagato è nata la Giulia SWB, una vettura dalle forme uniche che fanno innamorare sin dal primo sguardo.

La vettura è una one-off realizzata su ordinazione da parte di un ricco appassionato. Partendo dalla meccanica di una Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio si è arrivati a realizzare una coupè sportiva a due posti che comunica sportività da ogni dettaglio.

I tecnici di Zagato hanno modificato la piattaforma Giorgio su cui è basata la Giulia accorciandola e rendendo quindi la vettura più reattiva tra le curve. Dal punto di vista del design, tutta la parte posteriore è stata accorciata per ottenere l’effetto coda tronca che conferisce un look unico alla Giulia SWB Zagato.

 

Alfa Romeo Giulia SWB Zagato e una super sportiva da sogno realizzata appositamente in un unico esemplare per un ricco appassionato

La propulsione, invece, è affidata al V6 biturbo della Giulia GTAm in edizione limitata. Il motore a combustione interna è in grado di erogare 540 cavalli e, su precisa indicazione del cliente, è abbinato il cambio manuale a sei marce invece di quello automatico.

Il corpo vettura è realizzato in fibra di carbonio, elemento che trova ampio spazio anche negli interni su misura. Per lo stile della Giulia SWB Zagato, i designer si sono ispirati ad alcuni dei modelli più iconici di Alfa Romeo come la Giulietta SZ Codatronca, la SZ ma anche modelli più recenti come Tonale.

Tutti i lavori di modifica tecnica e stilistica, prima di essere realizzati hanno ottenuto l’approvazione di Alejandro Mesonero, responsabile del design dell’Alfa Romeo. La produzione vera e propria ha richiesto oltre un anno di lavori e si è svolta interamente presso l’Atelier milanese di Zagato. Il prezzo resta un mistero e trattandosi di una one-off su ordinazione ci aspettiamo una cifra piuttosto alta.

Articolo precedenteSe il prezzo del gas è troppo alto, puoi cuocere la tua bistecca lanciandola nell’atmosfera
Articolo successivoRedmi Note 12 Pro +, confermata la data di lancio e il prezzo
Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger