Ferrari, 488 GT3, Maranello, Cavallino Rampante

La Ferrari 488 GT3 è la vettura dei record per il Cavallino Rampante. A partire dal 2016, anno in cui ha fatto il proprio debutto in pista, la supercar da corsa si è dimostrata estremamente vincente, raggiungendo le 500 vittorie totali.

Il traguardo raggiunto è impressionante ed è destinato a rimanere uno dei più importanti e preziosi per la Casa di Maranello. La vittoria numero 500 è arrivata sabato 24 settembre 2022 sul tracciato di Spielberg, in Austria. Alla guida della Ferrari 488 GT3 c’era Nick Cassidy che ha tagliato per primo il traguardo di Gara 1 del DTM.

Tuttavia, nella stessa giornata, Takeshi Kimura e Kei Cozzolino hanno ottenuto un altro importante traguardo nel GT World Challenge Asia. I due piloti hanno conquistato il titolo nelle classi assoluta e Pro-Am della Japan Cup. Questo ulteriore successo porta ad un totale di 110 titoli conquistati dalla Ferrari 488 GT3.

 

La Ferrari 488 GT3 è la vettura di Maranello più vincente di sempre grazie alla conquista della 500 vittorie e dei 110 titoli

Come confermato dalla stessa Casa di Maranello, le vittorie internazionali sono merito certamente dell’abilità dei piloti ma anche di una vettura che in pista esprime il meglio di sé. Sia la configurazione standard che la versione Evo 2020 hanno permesso di guidare sempre al limite e diventare la la Ferrari più vincente di sempre.

L’obiettivo del Cavallino Rampante è quello di mantenere alta questa tradizione anche con la la nuova Ferrari 296 GT3. La prossima vettura di Maranello avrà l’arduo compito di sostituire la 488 GT3 nelle competizioni e mantenere lo stesso livello prestazionale. Il debutto della supercar da corsa avverrà alla 24 Ore di Daytona nel gennaio del 2023.

Come dichiarato da Antonello Coletta, Head of Ferrari Attività Sportive GT: “La 488 GT3 è una vettura che non smette mai di sorprenderci e regalarci enormi soddisfazioni. Aver raggiunto le 500 vittorie è un’impresa davvero storica, difficilmente prevedibile quando la vettura debuttò nel 2016. Un risultato incredibile, ottenuto anche grazie ai team che l’hanno scelta per gareggiare nelle principali serie a livello mondiale. Sono particolarmente felice che questo traguardo coincida con la vittoria ottenuta nel DTM, una serie che ci ha visto debuttare lo scorso anno assieme ad AF Corse dove abbiamo avuto modo di far apprezzare la competitività della 488 GT3. Vorrei anche complimentarmi con Takeshi Kimura e Kei Cozzolino per aver regalato il titolo nel GT World Challenge Asia, l’alloro numero 110 per questo modello, un altro risultato davvero memorabile”.

Articolo precedenteGTA VI, svelati gli attori reali che interpretano i protagonisti del nuovo gioco
Articolo successivoWindTre: offerte super convenienti con tantissimi Giga