I cambiamenti climatici possono nuocere gravemente alla terra, come è chiaro, così come alle persone. Il tutto potrebbe trasformarsi in una vera catastrofe per l’intera specie umana, visto che gli scenari si preannuncia no molto peggiori per il futuro. La popolazione potrebbe infatti essere decimata o addirittura estinguersi.

Questa è la previsione che arriva da un gruppo internazionale di esperti che avrebbe studiato presso l’Università di Cambridge i possibili scenari del futuro dovuto ai cambiamenti climatici. Bisognerà quindi prendersi estrema cura del nostro pianeta almeno fin quando rientrerà nelle possibilità dell’uomo. 

 

Clima e cambiamenti: si potrebbe arrivare anche a gravi crisi finanziarie oltre che ambientali

Queste sono le parole da parte del primo autore dello studio condotto dall’Università di Cambridge, Luke Kemp:

Ci sono molte ragioni per credere che il cambiamento climatico possa diventare catastrofico, anche a livelli di riscaldamento modesti“, dichiara Kemp dell’Università di Cambridge.

Il cambiamento climatico ha avuto un ruolo in ogni evento di estinzione di massa. Ha favorito la caduta di imperi e ha plasmato la storia. Anche il mondo moderno sembra essersi adattato a una particolare nicchia climatica. Al disastro non ci si arriva solo per le dirette conseguenze delle alte temperature, come gli eventi meteorologici estremi. Effetti a catena come crisi finanziarie, conflitti e nuove epidemie potrebbero innescare altre calamità e impedire la ripresa da potenziali disastri come la guerra nucleare“.

Secondo quanto studiato, le aree di caldo estremo potrebbero estendersi in tal modo da andare ad interessare 2 miliardi di persone entro il 2070. Tutto questo porterebbe dunque a tantissimi problemi per l’umanità.

VIATGCOM24