L’autostrada in Italia

Si è parlato poco tempo fa di un’autostrada elettrica a ricarica induttiva che permetterà agli automobilisti di caricare l’auto semplicemente guidando.

L’Italian Automotive Group Stellantis è già nella fase di test all’interno “L’Arena del Futuro“, anche se non è ancora prevista un’autostrada con queste caratteristiche.

Il rapporto di RideApart afferma che la pista lunga 1.050 metri è alimentata con un sistema DWPT da 1 megawatt e connettività 5G. È ancora nelle sue prime fasi di test, anche se pensiamo che l’obiettivo sarà quello di avere tratti di questi binari autostradali induttivi in ​​tutto il paese.

Simile alla ricarica wireless degli smartphone, Stellantis prevede di utilizzare la tecnologia di ricarica induttiva per alimentare i veicoli elettrici parcheggiati e in movimento“, afferma il rapporto di RideApart.

Un obiettivo che risolverà molti problemi

“Installando la tecnologia Dynamic Wireless Power Transfer (DWPT), il sistema carica in modalità wireless i veicoli elettrici con il ricevitore speciale di Stellantis“. “Il progetto ora passa alla fase 3, dove l’azienda testerà il sistema di ricarica in un circuito chiuso costruito vicino all’autostrada A35 in Italia”.

Se l’azienda italiana dovesse avere success, potremmo assistere a una tecnologia pionieristica che risolverà il gigantesco problema dell’autonomia delle macchine elettriche.

“Questa è una soluzione all’avanguardia che fornisce una risposta concreta ai problemi di autonomia e ricarica“, afferma Anne-Lise Richard, Head of Global E-Mobility di Stellantis.

Stiamo accelerando i nostri obiettivi per definire la mobilità del futuro e, in questo senso, la tecnologia DWPT ci sembra in linea con la nostra volontà di offrire una risposta concreta alle esigenze dei clienti. Ricaricare i veicoli mentre sono in movimento offre chiari vantaggi in termini di tempi di ricarica e dimensioni delle batterie”.

FONTEwww.webbikeworld.com
Avatar
Tech addicted, gamer ed editor su tecnoandroid.it