netflixNetflix non sta passando un buon periodo, con il numero degli abbonati che scende, dipendenti che non vogliono più seguirla e lamentele degli utenti. Tuttavia, l’azienda ha un asso nella manica e ha intenzione di giocarlo.

Stanno intanto per arrivare sulla piattaforma californiana tanti videogiochi, ma pensa anche ad anticipare i tempi per introdurre pubblicità e stoppare definitivamente la condivisone delle password.

Si tratta di mosse che però potrebbero non bastare da sole. Proprio per questo, l’azienda ha deciso di smettere di puntare su serie TV e film e investire su qualcosa di totalmente nuovo: il live streaming.

 

Netflix ha deciso di puntare su altro per rilanciarsi definitivamente

Sta circolando in maniera sempre più insistente questa voce. Deadline in particolare sta diffondendo i rumors e lo sta facendo con maggiore vigore giorno dopo giorno. Sebbene si tratti comunque di un qualcosa di solamente “pensato”, è indubbio dire che Netflix si aprirebbe ad un mondo su cui pochi hanno davvero investito fino a questo momento.

Pochi se accostati agli eventi che presenterebbe Netflix: spettacoli di teatro, gare di ballo, cabaret e talent contest (con televoto). Ovviamente ci sarà qualche secondo ritardo rispetto alla diretta vera e propria per evitare che ci siano situazioni inaspettate (come utilizzo di un linguaggio non consono e comportamenti inopportuni sul palco).

Una mossa di Netflix molto simile a quella del suo competitor Apple, che con TV+ ha abbracciato il mondo del baseball in toto, ma sta anche pensando di approcciare al football americano. La piattaforma californiana probabilmente non approccerà allo sport, ma è anche presto per dirlo.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.