sonosSonos ospiterà un evento il 25 maggio e introdurrà alcuni nuovi prodotti, inclusa la soundbar Sonos Ray. Un nuovo rapporto trapelato online suggerisce che Sonos potrebbe anche introdurre il proprio assistente digitale per i suoi altoparlanti intelligenti. Sono anni che altre aziende operano con i propri assistenti vocali sui dispositivi, ma meglio tardi che mai. Sicuramente, l’azienda difficilmente otterrà l’effetto novità.

Il nuovo assistente digitale si chiamerà Sonos Voice. L’idea è di presentarlo come alternativa ad Amazon Alexa o Google Assistant che è possibile trovare negli altoparlanti e nelle soundbar intelligenti esistenti attuali. Non è la prima volta che sentiamo parlare dello sviluppo da parte di Sonos di un assistente vocale, ma questa è la prima volta che sentiamo una data di lancio e alcuni dettagli in più.

Sonos Voice: arriva un nuovo assistente digitale, con qualche anno di ritardo

Come nel caso di altri assistenti, anche Voice funzionerà dicendo “Hey Sonos”, sarai in grado di riprodurre musica e altre funzioni. Tuttavia, non è chiaro se potrebbe essere così ricco di opzioni come Alexa o Assistant di Google. Quegli assistenti vocali hanno avuto molto più tempo per costruire i loro set di funzionalità. Voice dovrebbe funzionare con Apple Music, Amazon Music, Pandora, Deezer e il servizio Radio dell’azienda, ma non verrà avviato con il supporto di Spotify o YouTube Music. Il lancio avverrà a partire dal 1 giugno.

Sonos e Google hanno avuto una relazione tumultuosa negli ultimi anni, con una battaglia legale molto pubblicizzata che è arrivata al culmine quest’anno per le violazioni dei brevetti. Nonostante ciò, le due società hanno continuato a lavorare insieme. Non è chiaro se Voice sia una risposta diretta a queste vicende, ma potrebbe essere un suggerimento di un semplice desiderio di espansione dei propri prodotti e servizi da parte dell’azienda.

Avatar
Procrastinatrice cronica e allo stesso tempo perfezionista. Innamorata perdutamente delle scienze umanistiche. Nel 2017 ho iniziato a lavorare per Tecnoandroid, riscoprendo e consolidando anche la passione per la tecnologia.