Prodotti ritirati: dopo i Kinder arriva la nuova polemica, altra cioccolata richiamata

Non è bastata la batosta della salmonella all’interno dei Kinder Ferrero nel periodo maggiormente fruttifero per il marchio. Malgrado la Pasqua sia passata, stanno spuntando dei nuovi prodotti ritirati che hanno comunque a che fare col cioccolato. Ciò che cambia è il marchio e la ragione della rimozione dal mercato.

Prodotti ritirati: nuovo marchio accusato, Kinder esce dalla scena

Dopo gli avvisi del 22 aprile 2022 e il ritiro dei lotti Kinder, si aggiunge così anche quello relativo a delle confezioni di uova di Pasqua con marchio Loving. Ma prima vediamo gli alimenti della Ferrero rimossi negli ultimi giorni, ovvero:

  • Kinder Mix, il sacchetto da 132 grammi, pacchetto regalo da 193 e secchiello da 198 grammi.
  • ” Maxi Mix, in confezione con peluche da 133 grammi, con tutti i numeri di lotto e Tmc.
  • ” Mini Eggs, in formato da 100 e 182 grammi e Kinder Mini Eggs Mix in formato da 250 g, con tutti i numeri di lotto e Tmc.
  • ” Happy Moments, in formato da 162 e 242 g, con tutti i numeri di lotto e Tmc.
  • ” Happy Moments Mini Mix in formato da 162 grammi con i numeri di lotto L326RGF e L347RGF.
  • Kinder Shoko Bons da 133 g, ritirati tutti i lotti e le date di scadenza vanno dal 28/05/2022 al 19/08/2022.

Il nuovo ritiro

Nello specifico trattasi di uova al cioccolato senza lattosio, prodotte da GFM OLIVIERO f.lli srl nella sede di Monteforte Irpino (in provincia di Avellino). I lotti di produzione ritirati sono quelli che riportano la sigla L 22 035. La ragione? Si legge “possibile presenza di latto-derivanti nel prodotto, non dichiarati in etichetta”. Ovviamente il Ministero ha voluto mettere in guardia soprattutto le persone allergiche alle proteine del latte ed intolleranti al lattosio. Si è così raccomandato chiedendo di non consumare il prodotto e restituirlo al punto vendita in cui è avvenuto l’acquisto.

Qualora il prodotto fosse già stato venduto, l’OSA deve informare i consumatori circa il ritiro, anche tramite cartelloni da apporre nei punti vendita, e a pubblicare il richiamo nella specifica area del portale del Ministero della Salute. Insomma, chi ha già comprato il prodotto dovrà semplicemente seguire le indicazioni dei funzionari di sanità pubblica.

Avatar
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.