Recensione Logitech POP Keys e mouse wireless: mouse e tastiera meccanica con emoji

Switch meccanici lineari brown, doppia connettività wireless, tanta autonomia per una tastiera coloratissima.

Logitech POP Keys è una tastiera meccanica compatta, bluetooth, senza tastierino numerico pensata per i più giovani, con i suoi colori vivaci e i tasti emoji.

POP Key potrebbe fare breccia anche in cuori nostalgici, grazie ai suoi keycap tondi e agli switch meccanic,i che provano a ricordarci le vecchie macchine da scrivere.

Il mouse è altrettanto vivace, silenzioso ed ha un ottimo scroll.

Formato, layout e costruzione

Alta 138.47 mm, larga 321.2 mm e profonda 35.4 mm, pesa circa 780 grammi con le pile inserite.

Il formato è ISO con layout italiano, non molto diffuso su tastiere meccaniche, ha anche i comodissimi tasti funzione compatibili sia con Windows che con MacOS senza necessità di cambiare keycaps o ordinare un layout specifico, una piccola genialata.

Altrettanto comoda la possibilità di switchare tra tre diversi dispositivi collegati grazie ai tre tasti funzione dedicati. Presente anche il tasto per richiamare la digitazione tramite dettatura

Disponibile in tre colorazioni: Daydream (Menta, lilla, bianco e giallo sole), blast (nero, grigio e giallo arcade) o hearthbreaker(rosa corallo e lampone).

Il design è tondeggiante, in armonia con i keycaps circolari, i materiali sono tutti plastici e un po’ rigidi, sul lato destro è presente lo switch on/off.

Nella parte inferiore sono 5 i piedini a tenere salda in posizione la tastiera e troviamo il vano per le 2 batterie stilo AAA, una scelta poco elegante ma che potrebbe allungare di molto la vita utile del prodotto, inoltre Logitech promette un’autonomia di ben 3 anni.

In confezione è presente un ricevitore USB wireless Logi Bolt, qualora lo preferiate alla connessione Bluetooth.

Assente la retroilluminazione, fortunatamente è presente la spia del Cap Lock attivo.

Pop mouse ha le stesse colorazioni, plastiche e stile della tastiera, può essere aperto per accedere al vano batteria che ospita una AA per 24 mesi di autonomia.

Nella parte inferiore troviamo lo switch on/off e il pulsante di connessione per passare tra tre dispositivi a cui è possibile associarlo.

Presente la Smart Wheel tanto apprezzata sulla serie Mx, le dimensioni sono davvero compatte: 104,8 x 59,4 x 35,2 mm, con un peso di 82 grammi non è certo pensato per chi ha mani grandi, ma il suo design perfettamente simmetrico e privo di tasti funzione laterali lo rende adatto anche ai mancini.

Adotta un sensore ottico con velocità da 400 a 4000 dpi ed  è dotato di 4 pulsanti, i due principali sono dotati della tecnologia SilentTouch.

Esperienza di scrittura

La principale particolarità di Logitech POP Key sta nella presenza di tasti dedicati alle emoji nell’ultima colonna di destra, una scelta che la rende sicuramente al passo coi tempi e adatto alle app di messaggistica, sono presenti anche altri key-cap emoji in confezione(di default il quinto tasto dall’alto apre tutte le emoticons).

Oltre che per le simpatiche faccine, questi pulsanti possono essere programmati tramite Logitech Options per svolgere altre funzioni.

Naturalmente l’altra grossa peculiarità sta nel fatto che siamo davanti ad una tastiera meccanica: sono davvero poche le tastiere meccaniche wireless in circolazione in formato compatto e con switch di qualità.

Qui non siamo dinanzi alle solite tastiere low cost con switch outemu ma troviamo degli switch meccanici lineari brown proprietari, che hanno una buona corsa fluida e risultano molto silenziosi, consentendone un utilizzo anche in contesti di co-working.

La forma dei tasti è sicuramente vintage, particolare e cattura lo sguardo, ma richiedono un certo periodo di apprendimento e adattamento.

Peccato che l’inclinazione della tastiera non sia regolabile, risulta molto alta ed è necessario utilizzare un poggiapolsi da comprare separatamente per assumere una posizione confortevole con le mani.

Fortunatamente il formato è compatto e consente quindi una postura più centrale rispetto ad una tastiera dotata di tastierino numerico.

Il software Logitech Options è proprio ben fatto: riconosce le app installate e ci propone funzioni personalizzate.

Possiamo anche utilizzare Flowse installiamo il software su due device possiamo trascinare il cursore del mouse oltre il bordo dello schermo passando tra un device e l’altro, con la possibilità di copiare e incollare files e testo.

Plauso al mouse che integra l’ottima Smartwheel, comodissimo lasciarla scorrere libera nella navigazione lunghi files di testo o pagine web, è sufficiente poi premere il pulsante posizionato immediatamente per rallentare ed avere uno scroll preciso.

Prezzo e conclusioni

ll Kit è acquistabile a circa 140 Euro, 99 Euro per POP Keys e 39 Euro per POP Mouse se acquistati separatamente.

Il prezzo non è proprio d’attacco ma contano la qualità del software e, soprattutto per la tastiera, il fatto di essere prodotti abbastanza di nicchia e che hanno poche alternative: non sono molte le tastiere wireless compatte con switch meccanici lineari e layout italiano!

Logitech POP Keys e mouse

99.99
8.2

Design e materiali

7.5/10

Prestazioni

7.5/10

Autonomia

9.5/10

Connettività

9.0/10

Prezzo

7.5/10

Pro

  • Meccanica
  • Switch lineari brown
  • Colori
  • Mouse silenzioso e adatto ai mancini

Contro

  • Tasti circolari
  • Mouse per mani piccole
Davide Gilardi
classe '89, laurea in Economia e tanta passione per la tecnologia: mi piace smontare ogni cosa e capirne il funzionamento, soprattuto se si tratta di smartphone, computer o veicoli a 2 e 4 ruote!