Alcuni mesi fa il famosissimo motore grafico Unreal Engine aveva sorpreso il mondo con una demo dimostrativa resa disponibile per tutti gli utenti console intitolata The Matrix: Awakens, la quale mostrava al mondo la quinta versione del motore grafico in grado di offrire una grafica veramente al limite del fotorealismo e addirittura in grado nei suoi primi istanti di mettere il dubbio in chi guardava che si trattasse di riprese invece che di una riproduzione digitale.

Sulle console il motore girava discretamente bene, anche nelle scene concitate il frame rate era decisamente sempre nei pressi dei 60Fps, con qualche leggera incertezza nei momenti in cui il numero di particelle in movimento misto ad effetti di luce complessi appesantiva la scena, certamente perdonabile considerato che una demo è orfana di tutte le ottimizzazioni del caso.

 

La demo arriva su RTX 3090

A ridosso del lancio ufficiale del motore grafico, ora disponibile per tutte le software house, Epic Games ha deciso di offrire la famosa demo anche per gli utenti PC, che certamente non vedevano l’ora di provare l’esperienza Matrix sulle loro postazioni, i risultati ottenuti c’è da considerare che sono orfani dell’ottimizzazione, dunque non saranno corrispondenti a quelli finali che arriveranno ovviamente dopo.

La demo può essere scaricata gratuitamente – 97GB! – dalla pagina ufficiale, tuttavia bisogna sottolineare che per eseguirlo al di fuori dall’editor è necessaria la compilazione, una forma di emulazione.

Un’anteprima di “come gira” la famosa demo su PC ci arriva però dallo youtuber AJ Gaming che l’ha testato su una configurazione basata su NVIDIA GeForce RTX 3090 e Intel Core i9-12900K.

La postazione che, normalmente dovrebbe bruciare qualsiasi videogioco, offre un minimo di 30Fps fino ai 50Fps, risultato non proprio esaltante, ciò non toglie che trattandosi di un sample senza ottimizzazioni la resa grafica è decisamente importante.

Eduardo Bleve
Studente di medicina e da sempre appassionato di tecnologia, musica e curiosità scientifiche.