Caro benzina: ciò che non dicono sugli aumenti dell'ultimo periodo

Che siamo nel bel mezzo di una crisi senza precedenti, non c’è bisogno di dirlo. Ciò che però fino ad oggi non abbiamo calcolato, è il totale dei soldi spesi per via del caro benzina e dell’aumento dei carburanti in generale. A questo ci hanno pensato l’associazione dei consumatori Consumerismo No Profit e il centro ricerca di Alma Laboris Business School, grazie ad uno studio approfondito.

Caro benzina: la verità secondo gli esperti

Insomma, quanto stanno spendendo in carburanti gli italiani negli ultimi 6 mesi? Volgendo lo sguardo alle nostre spalle, vediamo il prezzo medio del gasolio in self service  sopra quota 1,8 euro/litro. Mentre la benzina in modalità servito è salita di nuovo sopra quota 2 euro/litro presso gli impianti dei marchi maggiori. Il Brent ha chiuso la settimana sui 117 dollari. Anche IP ha aumentato di 3 centesimi al litro i prezzi consigliati della benzina e di 4 quelli del gasolio. Tamoil invece è tornata a 6 e 8 cent/litro.

Le medie dei prezzi secondo l’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico vedono la benzina self service a 1,840 euro/litro (+25 millesimi, compagnie 1,843, pompe bianche 1,834), il diesel a 1,833 euro/litro (+35, compagnie 1,830, pompe bianche 1,839). Il Gpl servito è a 0,852 euro/litro (+2, compagnie 0,851, pompe bianche 0,854), il metano servito a 2,192 euro/kg (-47, compagnie 2,280, pompe bianche 2,123), Gnl 2,126 euro/kg (-6, compagnie 2,158 euro/kg, pompe bianche 2,097 euro/kg).

Nel complesso quindi “da ottobre a marzo lo Stato ha incassato 8,1 miliardi di euro con l’Iva sui carburanti, 17,2 miliardi con le accise, per un totale di 25,3 miliardi di euro. Mentre il peso delle accise è rimasto invariato rispetto al 2021 (0,728 euro su ogni litro di benzina, 0,617 euro sul gasolio) le entrate garantite dall’Iva sono aumentate grazie ai rincari alla pompa, e hanno determinato per le casse statali un tesoretto aggiuntivo che sfiora 1,7 miliardi di euro in soli 6 mesi“, ha dichiarato Dario numeroso, amministratore di Alma Laboris.

Conclusione: gli italiani hanno speso 44,7 miliardi di euro per fare il pieno (23,5 miliardi per la benzina, 21,1 per il gasolio), contro i 35,6 miliardi del periodo ottobre 2020-marzo 2021.

Avatar
La scrittura rende liberi ed io amo la libertà come la fotografia, l'arte, la natura e la pace. Scrivo poesie da quando ero bambina e in ogni cosa che faccio metto cuore ed anima. Sono una perfezionista, ballerina, attrice, make up artist, e cerco la bellezza in tutto ciò che mi circonda.