Postepay: truffate migliaia di persone da questo messaggio, conti svuotati

In questi giorni è molto probabile che possiate trovarvi di fronte ad una delle tante truffe che pervadono purtroppo il web. Postepay è la carta più bersagliata di tutte, essendo anche quella più comune nelle tasche degli italiani.

L’obiettivo anche in questo caso è quello di portare via soldi senza che i poveri clienti del nostro gruppo bancario se ne accorgano.

 

Postepay affronta ancora una volta all’incredibile minaccia del phishing: ecco il nuovo messaggio

Non è la prima volta che accade: un messaggio che parla come se provenisse da Poste Italiane, sta fregando tantissimi utenti. Sono tanti coloro che credono alle parole del testo, il quale non vuole altro che ingannare tutti estorcendo loro le credenziali di accesso. Si tratta quindi del più classico dei tentativi di phishing, quelli che in maniera subdola riescono ad entrare nel vostro conto svuotandolo. Ecco il messaggio, in modo da permettervi di identificarlo facilmente:

Gentile cliente (nome e cognome),

Ti comunichiamo che l’accesso e le funzioni del tuo conto Postepay Poste Italiane sono state temporaneamente disabilitate.

Questa misura è stata presa perchè hai ignorato la nostra precedente richiesta di effettuare la verifica obbligatoria del tuo profilo Online Banking.

Prima che riabilitiamo l’uso della tua carta abbiamo bisogno che ci confermi la tua identità compilando una serie di dati già inseriti sul nostro sito al momento della tua registrazione sul portale di Intesa.

Ti invitiamo a cliccare sul bottone seguente e seguire le indicazioni.

PROCEDI

Tieni presente che l’accesso ai servizi Intesa (tra quali, prelievi e pagamenti) e il loro utilizzo sono limitati finchè l’aggiornamento non viene effettuato correttamente.

Rimaniamo a tua disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e informazione!