Intesa-San-Paolo

Dopo l’ultima vicenda che ha visto coinvolta Poste Italiane la paura si fa insita in chi ha rapporti con Intesa Sanpaolo. Tanti titoloari di conti correnti e carte di credito sono stati contattati con un allarmante messaggio. Non c’è da stare tranquilli di fronte ad una prospettiva troppo catastrofica per i soldi depositati.

 

Intesa Sanpaolo: trappola per gli utenti con la nuova notifica

Fermo restando il nullo coinvolgimento del noto istituto bancario nazionale è un fatto che la strana notifica stia creando non pochi pensieri ai correntisti. Si avverte di un intervento per cambio credenziali per quella che può passare per un’email truffa che sta facendo il giro dei clienti. Bisogna andarci con i piedi di piombo in quanto non ne è verificata la fonte. Si tratta di un attacco diretto ai soldi che giunge per mezzo di questo messaggio che suscita preoccupazione:

“Gentile Cliente,
Siamo spiacenti di informarvi che abbiamo deciso di sospendere le vostre operazioni sul nostro sito e sulla vostra carta poichè avete ignorato la precedente richiesta di conferma della vostra identità e di attivazione dei servizi DSP2 che è ormai la norma europea.
Per poter riutilizzare la sua carta si prega di confermare le informazioni rilasciate sul nostro sito al momento della sua registrazione.
La procedura può essere completata cliccando sul link sottostante, che la porterà sul nostro sito nella sezione dedicata alle verifiche.
L’aggiornamento di un giorno obbligatorio.
Ti ringraziamo in anticipo per il tempo che ci dedicherai.
Per iniziare:
  CLICCA QUI  
Le ricordiamo che finché la verifica non viene effettuata, lei non sarà in grado di effettuare:
  • prelievi al bancomat o su POS.
  • ricariche.
  • pagamenti online o su POS.
  • bonifici bancari”