Hyundai, CES 2022, Metaverso, metamobilità, Mobility of Things, MoT

Durante il CES 2022, Hyundai ha presentato al mondo il concetto di Metamobilità. L’azienda coreana punta ad unire la mobilità nella vita reale con quella virtuale sviluppando ulteriormente l’idea di metaverso.

Gli utenti potranno superare i limiti fisici del movimento nel tempo e nello spazio combinando reale e virtuale in un modo del tutto nuovo. Per raggiungere i propri obiettivi, Hyundai crede fortemente nel supporto della robotica come conferma l’acquisizione di Boston Dynamics.

Infatti, la Metamobilità permetterà di sperimentare una connessione fra smart device e metaverso grazie all’impiego massivo della Realtà Virtuale. Grazie a questa combinazione di elementi innovativi, gli utenti potranno apportare modifiche nel metaverso che avranno un riflesso nella realtà.

 

Hyundai da vita al concetto di Metamobilità

La Realtà Virtuale così come la conosciamo sarà solo un ricordo secondo Hyundai e gli utenti potranno muoversi con libertà tra i due mondi. Le differenze nella mobilità saranno sempre più sfumate e la tecnologia basata sull’Intelligenza Artificiale sarà sempre più importante.

Basta guardare ai veicoli attuali, sempre più orientati verso la Guida Autonoma. Tuttavia, provando ad immaginare il prossimo futuro non si può non pensare agli Urban Air Moblity (UAM) che verranno utilizzati in maniera sempre crescente. Sia le autovetture che gli UAM saranno intesi come device intelligenti per accedere agli spazi virtuali mentre la robotica invece agirà come collegamento tra i due mondi.

Per fare alcuni esempi, gli utenti potranno utilizzare la propria vettura per connettersi agli spazi virtuali e vivere varie esperienze VR all’interno della propria auto. La tecnologia permetterà anche di utilizzare un digital twin, un robot utilizzabile attraverso il metaverso che potrà fungere da avatar per svolgere operazioni nel mondo reale a distanza di chilometri.

Il concetto di Metamobilità è ancora in fase di evoluzione ma siamo certi che arriveranno maggiori dettagli da parte di Hyundai.