Tesla, Model S Plaid, Model S, Elon Musk, Plaid Track Mode

La guidabilità in pista è sempre stato uno degli obiettivi di Tesla. Il produttore automotive californiano infatti testa le proprie vetture su vari circuiti di fama mondiale come il Nürburgring e Laguna Seca.

Spesso, gli appassionati possono ammirare prototipi e versioni non ufficiali intenti a realizzare i nuovi record della pista. Tuttavia, l’azienda di Elon Musk vuole migliorare l’esperienza di guida in pista per tutti i propri utenti ed ecco arrivare una nuova modalità per la Model S Plaid.

Come confermato direttamente su Twitter, Tesla ha avviato il rilascio dell’aggiornamento chiamato Plaid Track Mode. L’update è attualmente disponibile esclusivamente negli Stati Uniti e permette di sfruttare al meglio i tre motori e i 1.000 cavalli della Model S Plaid.

 

Tesla ha introdotto sulla Model S Plaid la nuova modalità Plaid Track Mode

La Plaid Track Mode permette di intervenire direttamente sul software della vettura per ottenere il massimo dalla vettura. In particolare si andrà ad ottimizzare la gestione delle temperature di batterie, motori e freni per evitare surriscaldamenti e quindi la perdita di prestazione.

Viene modificata anche la frenata rigenerativa, aumentandone le funzionalità. In questo modo sarà possibile ottenere maggiore energia in fase di frenata e usare meno il pedale del freno. Non mancano gli affinamenti al sistema Torque Vectoring che permette di gestire la coppia erogata alle ruote posteriori durante le curve per aiutare la vettura a ruotare.

Ci saranno cambiamenti anche all’interfaccia utente quanto la Plaid Track Mode è attiva. Il display sarà modificato per mostrare tutte le informazioni essenziali come tempo sul giro e temperatura delle componenti. I piloti potranno anche registrare le performance attraverso la dash cam, visualizzare la forza G durante frenate e curve e analizzare la telemetria.

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger