samsung-galaxy-s22-ultra-funzionalita-s-pen-sbalorditive

Tutte le specifiche sulla prossima serie Galaxy S22 di Samsung stanno lentamente trapelando prima del debutto formale. Il Galaxy S22 Ultra potrebbe essere il più intrigante del gruppo, in quanto sembra essere il successore della linea Galaxy Note di lunga data, e i dettagli sulla fotocamera del telefono sono trapelati all’inizio di questa settimana. Ora abbiamo ulteriori dettagli sul telefono.

Venerdì, Zaryab Khan, noto anche dal loro canale YouTube XEETECHCARE, ha pubblicato un video con ulteriori presunti dati sul Galaxy S22 Ultra. Secondo i rapporti, la S Pen del telefono avrebbe un ritardo di input di soli 2,8 millisecondi. Questo è un enorme miglioramento rispetto alla latenza di 9 ms di Galaxy Note 20 e Note 20 Ultra.

Galaxy S22 Ultra: il device deve ancora essere presentato

Secondo quanto riferito, la fotocamera posteriore principale sarà da 108 MP con capacità HDR a 12 bit, la prima per un telefono Samsung. Tuttavia, nessuna delle altre fotocamere offrirà HDR. Khan ha anche confermato altre recenti voci su Galaxy S22 Ultra, come il modello base con solo 8 GB di RAM e compatibilità con la ricarica cablata da 45 W.

Ciò segue una serie di ulteriori fughe di notizie sul Galaxy S22 Ultra, inclusi i render di stampa effettivi di dicembre che suggerivano un aspetto radicalmente diverso rispetto al Galaxy S22 e al Galaxy S22 Plus originali. Con una forma rettangolare, uno slot S Pen integrato e nessuna area rialzata sul retro per il sistema della fotocamera, il telefono è più simile alla serie Note 20.

Il Galaxy S22 Ultra dovrebbe includere anche un display AMOLED a 120 Hz e una CPU Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1 o Exynos 2200 (a seconda della regione). A dicembre, Samsung ha dichiarato che Exynos 2022 presenterebbe l’architettura grafica RDNA 2 di AMD, utilizzata anche nelle console PlayStation 5 e Xbox Series X e Series S, nonché nelle schede grafiche Radeon RX 6000 di AMD.

Non dovremmo aspettare molto più a lungo per l’evento di rivelazione completo, poiché Samsung di solito svela i nuovi telefoni Galaxy S nei primi mesi di ogni anno.