10-applicazioni-scaricano-batteria-smartphone

La componente più importante all’interno degli smartphone nelle nostre tasche è senza dubbio alcuno la sua batteria, essa è infatti indispensabile per alimentare ogni componente interna e senza la quale altro non avremmo che un banale fermacarte molto costoso.

Al pari della sua importanza però, abbiamo anche la sua fragilità, le batterie essendo composte da elementi chimici in stato elettrodinamico, sono pesantemente influenzabili da molti insulti: chimici, fisici ed elettrici, che in alcuni casi possono risultare letali per le celle al Litio.

Come se non bastasse, un ruolo importante all’interno di questo equilibrio, lo recita anche il proprietario dello smartphone, che con il suo atteggiamento influisce molto sulla vita della batteria, potendola allungare in modo evidente ma allo stesso tempo potendone accorciare la durata considerevolmente.

 

Gli errori più diffusi

Ecco di seguito le pratiche che nel tempo danneggiano maggiormente la batteria dello smartphone:

  • Caricare il device da acceso: Ricaricare la batteria mentre lo smartphone è acceso danneggia la batteria dal momento che viene prodotto molto calore che se non dissipato può danneggiare le celle al litio.
  • Caricare il device con la cover: Il motivo è semplice, la cover è isolante, non fa entrare calore ma non lo fa neanche uscire.
  • Usare caricatori rapidi: Gli elevati amperaggi che caratterizzano i fast chargers sono difficili da gestire e producono molto calore, i cui danni già conosciamo.
  • Far cadere lo smartphone: Far cadere il device non reca solo danni visibili come a display o fotocamere, può ledere anche la batteria interna, con danni rapidamente evidenti.