L’azienda Clementoni, nota ditta dei giocattoli che si trova a Fontenoce di Recanati, sarebbe stata oggetto di un attacco hacker al suo sistemo informatico.

Per tutta la giornata dello scorso 4 dicembre 2021 sono stati all’opera i tecnici del Ced per capire cosa possa aver causato la messa fuori uso del sistema e porvi rimedio. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Clementoni ha subito un attacco hacker

Come spesso accade nel mondo di internet, le aziende vengono prese di mira dagli hacker, il cui unico obiettivo è quello di rubare dati. Questo è quello che è successo anche a Clementoni lo scorso 4 dicembre 2021.

Al momento non si sa se questo attacco sia stato causato effettivamente per rubare dati sulla clientela, nuovi progetti o strategie di marketing oppure se si sia trattato soltanto di uno scherzo o di un guasto tecnico. L’azienda non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione e, attualmente non sappiamo ancora se lo farà o meno. Per scoprirlo sicuramente ci toccherà attendere ancora un po’.

Vi ricordo comunque che anche i tentativi di phishing sono sempre dietro l’angolo, non fidatevi mai di messaggi da parte di banche che richiedono di inserire dati personali o, ancora peggio, dati su carte di credito o conti correnti. Se dovesse capitarvi chiamate sempre la sede della vostra banca e verificate che il messaggio sia stato mandato da essa stessa.