fortnite-cina-termina-avventura-gioco-chiuso-sempre

La tiratura limitata di Fortnite in Cina si concluderà a novembre, secondo il sito ufficiale cinese. Il grande successo di Epic è un gioco molto diverso in Cina e la valuta premium viene sbloccata giocando piuttosto che con denaro reale. Il paese cerca di limitare le ore di gioco per i più giovani e di recente si sta dando da fare per evitare che i ragazzi utilizzino il loro tempo libero per giocare ai videogiochi.

Non è chiaro quanto successo abbia avuto Fortnite in Cina, ma ora è finita: nessuno sarà in grado di registrarsi e scaricare il gioco dopo il 1° novembre e i server verranno chiusi. La disponibilità di Fortnite è stata fatturata come test e viene indicata come tale nell’annuncio della chiusura.

Fortnite in Cina era stato fortemente modificato

La versione di Fortnite disponibile in Cina era piuttosto diversa dal resto del mondo. Le partite erano più brevi, consentendo a più giocatori di rivendicare una Victory Royale finché rimanevano in vita. Altre meccaniche sono state modificate per rendere il gioco più casual, come una barra della salute separata per i danni della tempesta.

L’annuncio della chiusura è stato ampiamente diffuso dall’utente di Twitter arkheops, che ha pubblicato uno screencap dell’annuncio eseguito tramite un software di traduzione. Ci sono speculazioni dilaganti sui social media secondo cui la chiusura ha qualcosa a che fare con la repressione cinese sui giochi online. Il pubblico di Fortnite è straordinariamente più giovane e la Cina non vuole davvero che i giovani giochino online, arrivando al punto di utilizzare il riconoscimento facciale per fermarli.

In altre notizie recenti, i minatori cinesi di Bitcoin sono stati ‘fermati’ sulla scia delle autorità cinesi che hanno dichiarato illegale la valuta virtuale.