La NOAA Ente Governativo Americano, ha lanciato l’allarme per un imminente arrivo di una tempesta geomagnetica. Questa è prevista per la notte tra il 30 ottobre e il 31 ottobre. Vediamo i dettagli di questo fenomeno astronomico.

Astronomia: ecco cosa potrebbe succedere

A questo fenomeno potrebbero seguire delle conseguenze. Tra le più probabili quella di aurore polari visibili anche ad occhio nudo. Potranno essere viste anche dell’Europa, dal Belgio e nell’Oregon.

astronomia

Giuseppe Minuta, famoso appassionato di astronomia, ha specificato che: “sono le macchie solari che io fotografo a dare il via a queste emissioni di energia e particelle che raggiungono la terra. Grazie al campo elettromagnetico, la terra ci protegge con il risultato conseguente delle aurore boreali. In alcuni casi però, le particelle riescono ad attraversare il campo elettromagnetico causando interruzioni alle comunicazioni radio, alle telecomunicazioni, con possibili danni ai satelliti e perfino dei blackout.”