windows-11-misura-sicurezza-ridurre-prestazioni-in-game-25

Nonostante Microsoft affermi che Windows 11 è l’ideale per i giocatori, i proprietari di PC con il sistema operativo preinstallato dovrebbero fare attenzione. Alcuni problemi riguardano le funzionalità di sicurezza predefinite che possono ridurre le prestazioni di gioco di circa il 25%.

Il problema risiede nella funzionalità Virtualization-Based Security (VBS), disponibile da Windows 10. Fornisce virtualizzazione software e hardware per migliorare la sicurezza del sistema. Fondamentalmente, la piattaforma crea un sottosistema isolato che aiuta a prevenire l’ingresso di malware nel computer.

Windows 11 arriverà ufficialmente a brevissimo

Ecco come Microsoft descrive la soluzione: ‘VBS utilizza le funzionalità di virtualizzazione dell’hardware per creare e isolare un’area di memoria sicura. Windows può utilizzare questa ‘modalità protetta virtuale’ per una serie di soluzioni di sicurezza, fornendo loro una protezione significativamente migliore contro le vulnerabilità nel sistema operativo e prevenendo l’uso di exploit dannosi che tentano di aggirare la protezione’. La funzione è disponibile principalmente per i clienti aziendali.

Quando si esegue l’aggiornamento da Windows 10 a Windows 11, non c’è motivo di preoccuparsi di avere VBS attivo se non era in uso su un sistema precedente. Il problema può verificarsi quando si lavora su un computer con una build OEM completa di Windows 11. Alla fine di agosto, quando PC Health Check è stato reintrodotto ai membri del programma Windows 11 Insiders, Microsoft ha nuovamente parlato delle funzionalità di sicurezza avanzate del nuovo sistema operativo.

Oltre a TPM 2.0, l’azienda ha menzionato VBS: “Come parte della nostra collaborazione con i nostri partner OEM e produttori di semiconduttori, attiveremo VBS e HVCI sulla maggior parte dei nuovi PC nel corso del prossimo anno”.