pneumatici goodyear

La Citroën Autonomous Mobility Vision rappresenta la visione dell’iconico produttore francese per il futuro della mobilità urbana e autonoma.

Il concetto si basa su una piattaforma autonoma ed elettrica multidirezionale, chiamata “The Citroën Skate” che può ospitare una serie di diversi “Pod“, permettendogli di soddisfare una varietà di esperienze o servizi di mobilità. Goodyear ha collaborato con Citroën per contribuire a realizzare questa visione sviluppando un prototipo su misura del primo pneumatico sferico, chiamato Eagle 360.

La Citroën Skate e il concetto di “Pod” sono stati ispirati da The Urban Collëctif, un progetto tra Citroën, il gruppo alberghiero internazionale e la società di media JCDecaux. Il veicolo e gli pneumatici sono stati rivelati oggi a Parigi.

Siamo orgogliosi di presentare il prototipo del nostro pneumatico di concetto sferico come parte integrante della Citroën Autonomous Mobility Vision”, spiega Hans Vrijsen, amministratore delegato, Original Equipment di Goodyear. “Il prototipo Eagle 360 ​​è compatto e la sua forma lo rende agile e maneggevole, ideale per future soluzioni di mobilità urbana e autonoma”.

Da oltre 120 anni, Goodyear persegue continuamente innovazioni e invenzioni. Con l’evoluzione della mobilità, Goodyear ha collaborato con pionieri di molti campi, dall’esplorazione lunare ai record di velocità terrestre.

pneumatico citroen prototipo

Goodyear ha introdotto per la prima volta il concept Eagle 360 ​​al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra nel 2016, seguito nel 2017 con una seconda versione, il concept Eagle 360 ​​Urban. La rivista Time ha dichiarato il concept Eagle 360 ​​come una delle 25 migliori innovazioni del 2016.

Le caratteristiche del nuovo tipo di pneumatico

Il prototipo Eagle 360 ​​trae ispirazione da questi concetti e condivide con essi diverse caratteristiche innovative, oltre a introdurre nuove funzionalità:

Elevata manovrabilità: con la sua forma sferica, questo prototipo di pneumatico multi-orientamento può muoversi in tutte le direzioni, offrendo sia manovrabilità che comfort ai passeggeri. Il prototipo Eagle 360 ​​offre una guida fluida creando un movimento laterale fluido.

Esente da manutenzione: il prototipo Eagle 360 ​​è un quasi-pneumatico. Non ha bisogno di monitoraggio della pressione e non e’ a rischio di foratura, inoltre riduce al minimo i tempi da fermo nella Citroën Autonomous Mobility Vision.

Lunga durata: con quattro volte la superficie del battistrada di uno pneumatico standard, il prototipo Eagle 360 ​​si consumerebbe anche quattro volte più lentamente di uno pneumatico tradizionale, portando a una sostituzione del pneumatico meno frequente.

Gamma estesa: utilizzando una struttura interna rigida e una mescola di gomma a bassa resistenza al rotolamento, il prototipo Eagle 360 ​​è progettato per una bassa flessione nel punto di contatto con la strada. Ciò può contribuire a ridurre la perdita di energia e la resistenza al rotolamento, il che può contribuire ad estendere l’autonomia della batteria di un veicolo elettrico.