tempesta-solareOggi parleremo di una notizia che è viaggiata alquanto inosservata ma è giusto che venga alla luce. Infatti, a quanto pare, lo scorso luglio il mondo intero ha rischiato di essere colpito da una violenta tempesta solare. Attualmente le previsioni fatte non si sono rivelate, quindi si parla fortunatamente di un pericolo scampato. Il tutto avrebbe avuto un impatto sicuramente negativo sulla navigazione in Internet, un bisogno decisamente primario per chiunque.

Tempesta solare: gli eventi che potrebbe scatenare sarebbero molto dannosi

Come detto anche dai ricercatori spaziali, la meteorologia spaziale è collegata strettamente al campo magnetico interno al sole. Questo significa che le tempeste solari avvengono quando i flussi di particelle che provengono dal sole sono attivati da macchie ed eruzione solari. Contemporaneamente a questi eventi, si verificano le tempeste geomagnetiche. Attualmente la causa per gli studiosi è ancora ignora, ma si sta studiando per prevedere il tutto.

Infatti, i ricercatori dell’Università di Sidney e un gruppo di lavoro di esperti degli Stati Uniti hanno sviluppato un nuovo modello per prevedere il tempo solare. Questo servirà per monitorare le rotazioni intorno al Sole e cercare di scritturare una possibile tempesta solare per capire se colpiscono il nostro pianeta.

Come affermato dal dott. Geoffrey “Non sappiamo molto dell’interno del sole, ma è importante saperne di più per comprendere il sistema solare, che può avere un impatto diretto sulla Terra”. Dunque, questa potrebbe essere una piccola rivoluzione, ma bisognerà ugualmente attendere per testare l’efficacia dello strumento. Se sarà efficace, i vantaggi dovrebbero essere incredibili, soprattutto per le varie agenzie spaziali.