FIFA 22, EA, Juventus, Roma, Lazio, Atalanta, PES, Konami

Gli appassionati di calcio stanno aspettando con trepidazione il debutto di FIFA 22, il nuovo titolo simulativo realizzato da Electronic Arts. Il gioco si preannuncia ricco di novità tecniche che andranno a migliorare totalmente il gameplay del precedente capitolo.

Tuttavia, oltre alle novità tecniche, gli utenti si troveranno di fronte anche ad alcuni “problemi”.Come si poteva leggere nel Tweet di FifaLeakCentral, immediatamente rimosso, EA non potrà disporre di tutte le licenze ufficiali delle squadre di Serie A.

Questo significa che alcune importanti club del Campionato Italiano non saranno chiamate con i nomi reali e non potranno disporre delle divise autentiche e dei loghi. Di conseguenza, le squadre saranno sostituite da alcuni nomi fittizi che ricorderanno quelli veri.

 

FIFA 22 perde alcuni dei club più importanti di Serie A

In particolare stiamo parlando di quattro squadre italiane molto importanti: Juventus, Roma, Lazio e Atalanta. Le licenze di questi quattro club sono in esclusiva per eFootball, nuovo nome di PES 2022 e storico rivale di FIFA 22.

Non potendo utilizzare i nomi ufficiali, gli sviluppatori di FIFA 22 hanno deciso di ricorrere a dei nomi alternativi che però permettono di riconoscere la squadra e usarla per le proprie partite. Entrando più nel dettaglio, la Juventus sarà nuovamente denominata Piemonte Calcio come per lo scorso anno.

Per quanto riguarda la AS Roma, il cambiamento sarà meno marcato diventando F.C. Roma. La Lazio ricorrerà al nome latino Latium mentre l’Atalanta diventerà il Bergamo Calcio. I tifosi sicuramente storceranno il naso davanti a queste modifiche, ma in mancanza dei diritti è l’unico modo per poter rappresentarle in FIFA 22.

Inoltre, a partire dal 2023, anche un’altra importate squadra abbandonerà il titolo EA per sbarcare sul gioco realizzato da Konami. Si tratta del Napoli che sarà disponibile in esclusiva sul nuovo capitolo di eFootball (PES 2023).