blank

Alcuni clienti Fastweb stanno ricevendo di recente delle telefonate in cui vengono informati di un presunto aumento del prezzo delle proprie offerte. L’operatore ha avviato una campagna informativa per assicurare che si tratta di chiamate scorrette o tentativi di truffa, dal momento che non è prevista alcuna rimodulazione.

Alcuni clienti Fastweb sono stati infatti contattati con una campagna SMS in cui l’operatore informa della possibilità che gli stessi ricevano in questo periodo delle chiamate in cui vengono comunicati aumenti della loro offerta. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Fastweb avvisa i propri clienti di stare attenti alle truffe

Queste chiamate scorrette non corrispondono però a verità e potrebbero essere utilizzate come mezzo per carpire dati sensibili dei clienti, tra le altre cose. Di seguito l’SMS inviato ad alcuni clienti in queste ore: “Ricevi chiamate in cui ti comunicano aumenti sulla tua offerta? Non fornire i tuoi dati e verifica la tua offerta su https://go.fastweb.it/Chiamate-scorrette“.

L’operatore sta così rimandando a una pagina dedicata del suo sito ufficiale dedicata appunto alle “Chiamate Scorrette” per informare i clienti dei mezzi e degli strumenti utili per tutelarsi da chiamate di questo genere, provenienti solitamente da un presunto servizio clienti. Nella pagina dedicata, Fastweb ricorda che sono sempre più frequenti le frodi di questo genere, in cui impostori che si fingono operatori di call center chiedono documenti e dati personali per un uso improprio, oppure effettuano chiamate per proporre un contratto con altro operatore.

In tutti questi casi, Fastweb invita sempre i clienti a verificare il contenuto del contatto telefonico sospetto tramite l’area clienti, alla sezione “la mia offerta” e “il mio conto” oppure nella sezione Fastweb Informa che presenta le comunicazioni più rilevanti, o ancora contattando l’operatore. Inoltre, è presente un’apposita sezione dell’Area Clienti per segnalare eventuali comunicazioni ambigue ricevute da presunti operatori di call center.