Citroen iniziativa ecobonus rottamazione

Qualche giorno fa vi avevamo anticipato in un precedente articolo l’arrivo imminente di nuovi fondi per gli incentivi auto di quest’anno. A partire dal 2 agosto, infatti, il Governo Italiano ha stanziato ben 350 milioni di euro per l’acquisto di una nuova auto a basse emissioni di CO2, comprese le auto usate, le auto elettriche e le auto con tecnologia plug-in. In occasione di tutto ciò, la casa automobilistica francese Citroen ha deciso di riproporre nuovamente l’iniziativa nota come Ecobonus Rottamazione.

 

Citroen ripropone l’iniziativa Ecobonus Rottamazione per tutta la sua gamma di veicoli

Come già accennato, a partire dallo scorso 2 agosto 2021 sono stati stanziati dal Governo Italiano nuovi fondi per l’acquisto di auto a basso impatto ambientale. La casa automobilistica Citroen, dal canto suo, ha deciso di riproporre l’iniziativa Ecobonus Rottamazione.

Grazie a quest’ultima, il noto marchio francese offrirà la possibilità di acquistare uno dei veicoli di tutta la gamma con gli incentivi al 100%. In particolare, sono inclusi in questa iniziativa sia veicoli piccoli, sia SUV, sia auto elettriche com tecnologia Plug-in e anche il leasing di auto commerciali.

“Gli incentivi Citroen inclusivi dell’ecobonus statale con rottamazione, possono superare i 10.000 euro nel caso di acquisto o leasing di veicoli elettrificati, a seconda del modello. Rientrano in questa categoria vetture come Citroen e-C4 – 100% electric, SUV Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-In, e-SpaceTourer, Nuovo e-Berlingo. Per quanto riguarda l’acquisto o il leasing di autovetture, gli incentivi Citroen arrivano fino a 8.000 euro, a seconda del modello, anche per quelle motorizzazioni con emissioni di CO2 superiori ai 135 gr/km.”.