FIFA 22, EA, Giorgio Chiellini, UEFA, EURO 2020

È passata una settimana dalla storica finale di EURO 2020 tenutasi nello stadio di Wembley. Il successo della Nazionale Italiana su quella Inglese ha infiammato il cuore azzurro dell’intero Stivale e a quanto pare l’entusiasmo non si è ancora placato.

Infatti, gli italiani sono talmente orgogliosi di questo successo che vogliono rendere omaggio alla squadra ed in particolare al capitano Giorgio Chiellini. Sulla piattaforma Change.org è partita una nuova petizione per chiedere a EA di inserire il difensore come uomo copertina del prossimo FIFA 22.

Inoltre, il motivo per cui Giorgio Chielli dovrebbe essere presente sulla copertina di FIFA 22 è anche un altro. Nella descrizione della petizione si legge che: “Per onorare il nostro Capitano, Giorgio Chiellini richiediamo che il suo leggendariamente pronunciato nasone venga posto nella copertina di FIFA 22“.

 

Gli italiani chiedono a EA di inserire Giorgio Chiellini sulla copertina di FIFA 22

Questa frase sottolinea come il progetto sia assolutamente goliardico ma comunque sarà interessante scoprire come EA reagirà. La petizione, al momento in cui si sta scrivendo, conta circa 19 mila sostenitori sui 25 mila richiesti.

Nonostante si tratti di una bella iniziativa, volta a celebrare il successo azzurro a EURO 2020, quasi sicuramente la richiesta resterà inascoltata. EA infatti ha già scelto il proprio uomo immagine: Kylian Mbappé. Il giocatore milita nel Paris Saint-Germain (PSG) ed è nato nel 1998, si tratta quindi di un giovanissimo campione.

Ricordiamo che EA utilizza un’unica copertina per i giochi della serie FIFA in tutti i mercati. I contratti di sponsorizzazione sono ormai stati firmati ed sarebbe difficile fare modifiche di questa portata.

Tuttavia, la speranza e l’ultima a morire e chissà se la software house non scelga di lanciare una variante dedicata esclusivamente all’Italia con Giorgio Chiellini in copertina. Non resta che attendere il 1 ottobre, giorno in cui FIFA 22 farà il proprio debutto su tutte le piattaforme.