truffe-attenzione-allarme-gomma-bucata-al-supermercato

La Polizia ha lanciato l’allarme per una delle truffe più pericolose in assoluto. Si tratta di quella della gomma bucata al supermercato. In quanto a tecnologia stiamo a zero, ma per efficacia, i malviventi riescono a mettere quasi sempre a segno il colpo. Tra i soggetti presi di mira, i criminali prediligono persone anziane e donne. Ecco tutti i dettagli per riconoscere queste truffe e non caderne vittima.

 

Truffe: attenzione alla gomma bucata e al buon samaritano

Tra le truffe “old style” ce n’è una che si sta diffondendo a macchia d’olio in diversi parcheggi dei supermercati. Occorre prestare molta attenzione. Nel caso, dopo aver fatto la spesa, tornando alla vostra auto, notiate di avere una gomma a terra, allora molto probabilmente siete stati presi di mira. Ma soprattutto dovete diffidare dal “buon samaritano” che, insieme a un complice, si offrono volontari per aiutarvi.

Ecco come avvengono le truffe della gomma bucata. Due criminali si appostano nel parcheggio di un supermercato. Una volta individuata la vittima, ignara di ciò che sta succedendo, appena entra a fare la spesa si apprestano a forare una gomma della sua auto.

Il povero malcapitato, tornando all’auto per caricare la spesa, noterà una delle ruote completamente bucata. Spesso si tratta di persone anziane o donne, le più vulnerabili. Con fare insospettabile i due malviventi si prestano per aiutare alla sostituzione della ruota con quella di scorta. Conquistando la fiducia della vittima, mentre uno la distrae, l’altro sottrae portafogli o borsa lasciata su uno dei sedili dell’auto per poi darsi alla macchia.

Fortunatamente non sempre queste truffe hanno un lieto fine. Un episodio recente è avvenuto proprio a Latina, ma questa volta non c’è stato scampo per i due criminali. Infatti il raggiro è stato notato da un poliziotto che si è messo a pedinarli avvisando la centrale sui movimenti dell’auto sospetta che poi è stata fermata da altri colleghi appositamente.

Sembra di rivedere la truffa della bottiglietta o quella dello specchietto. Solo che in questo caso i malviventi creando un rapporto di fiducia si sentono liberi di agire e comminare il furto indisturbati. Perfortuna, nel caso di Latina, la Polizia è riuscita a fermarli.

FONTERomaToday