Apple, MacBook Pro, MacBook Pro 2021, Apple Silicon M2, Touch Bar

Nel corso dell’estate, Apple solleverà il sipario sulla nuova famiglia 2021 dei MacBook Pro. Al momento l’azienda di Cupertino non ha confermato ufficialmente quando si terrà il keynote, ma supponiamo possa avvenire a breve.

Secondo quanto emerso fino ad ora, i laptop saranno spinti dalla nuova generazione di SoC Apple Silicon M1. Il nome della nuova piattaforma hardware non è ancora stato comunicato ufficialmente, ma oltre a cambiare all’interno, i MacBook Pro cambieranno anche all’esterno.

Apple ha seriamente valutato la possibilità di rimuovere la Touch Bar che ormai caratterizzata la famiglia di device. Secondo quanto indicato in un report di Display Supply Chain Consultant (DSCC), i nuovi device saranno privi di questa feature.

 

Apple potrebbe rimuovere una feature molto amata dei MacBook Pro

La Touch Bar è una feature presente sui laptop Apple sin dal 2016. Il display secondario permette di visualizzare contenuti aggiuntivi rispetto al display principale. Inoltre i comandi si adattano all’applicazione attualmente aperta per facilitare l’utilizzo del MacBook Pro.

Nonostante si tratta di una funzionalità molto apprezzata dagli utenti, la Touch Bar sembra destinata a scomparire. Lo spazio lasciato libero dal display verrà sostituito da una fila di tasti funzione più tradizionali, tornando quindi ad una configurazione pre 2016.

Il motivo è da ricercare nel fatto che la Touch Bar è di fatto un display OLED tra i più utilizzati al mondo come indica il report DSCC. I piani di Apple prevedono l’utilizzo della tecnologia OLED su altri dispositivi come gli iPad. Questo cambiamento permetterà di liberare risorse per sviluppare al meglio la famiglia di tablet.

Inoltre, i nuovi MacBook Pro si preannunciano rivoluzionari sotto tutti i punti di vista, incluso il design. Apple potrebbe modificare profondamente le linee dei laptop e quindi rendere inutile la presenza della Touch Bar.