windows-11-blue-screen-of-death-bsodIl temuto Blue Screen of Death (BSOD), che fa parte dell’esperienza di Windows dagli anni ’90, potrebbe ora trasformarsi nel Black Screen of Death, secondo un rapporto di The Verge. Il cambio di colore è solo uno dei tanti cambiamenti che puoi aspettarti man mano che ci avviciniamo alla build di rilascio al dettaglio di Windows 11 entro la fine dell’anno.

Il famoso Blue Screen of Death (BSOD) di Microsoft sta diventando nero in Windows 11. È il primo grande cambiamento al BSOD da quando è stata aggiunta la faccina triste nel 2012. Secondo una fonte di Microsoft, il colore del BSOD cambierà dal blu al nero per adattarsi agli altri cambiamenti estetici di Windows 11.

Windows 11: c’é un modo per testare il nuovo colore

Conterrà il solito codice del messaggio di errore, codice QR e quella faccia accigliata di lato a cui ci siamo abituati da Windows 8, ma su uno sfondo nero invece del classico blu. Il Black Screen of Death non viene visualizzato automaticamente nella build di anteprima di Windows 11.

Supponiamo che tu voglia provare il nuovo BSOD per te stesso: Tom’s Hardware spiega che il modo per ottenere lo schermo nero è cambiando il registro (a tuo rischio, fai attenzione) in HKLMSYSTEMCurrentControlSetControlCrashControl e impostando DisplayPreReleaseColor su 0. Riavvia il PC e la prossima volta che Windows si avvia, dovrebbe premiarti con il Schermo nero della morte.

Questa non è la prima volta che Microsoft ha pasticciato con colori diversi per le schermate di errore. Una build di anteprima di Windows 10 ha utilizzato un BSOD verde per un po’. Windows 98 e Vista avevano Red Screens of Death per problemi relativi alla scheda grafica nel corso della giornata. Ma il Blue Screen of Death è con noi da 30 anni, con sottili cambiamenti negli ultimi anni.