boeing-record-vende-200-aerei-a-united-airlines

Sembra che con quest’ordine Boeing abbia raggiunto un record unico. L’azienda ha infatti concluso la vendita più grande della storia, in assoluto. In gioco ci sono parecchi miliardi di dollari che, sommati all’ordine chiuso da Airbus, diventano 35,4 miliardi di dollari. Scopriamo insieme qual è la compagnia aerea che sborserà così tanti soldi e ha ordinato così tanti aerei a Boeing.

 

United Airlines fa shopping e acquista 200 aerei da Boeing

La notizia è apparsa ai notiziari martedì 29 giugno. United Airlines, la nota compagnia aerea statunitense, ha finito di fare shopping dopo aver scelto ben 200 aerei da Boeing e altri 70 da Airbus. Insomma, aveva intenzione di rinnovare “una parte” del suo parco veicoli!

Scherzi a parte, per Boeing questa è la sua vendita più importante in assoluto e pare sia anche entrata nel record mondiale. In totale, tra quelli ordinati all’azienda aerospaziale americana e alla francese Airbus, si parla di 35,4 miliardi di dollari in aerei.

È vero che solitamente, tra sconti vari e abbuoni certi per le penali sui ritardi nelle consegne, le compagnie aeree finiscono per pagare cifre sempre molto più basse rispetto a quelle pattuite, tuttavia si tratta un vero e proprio mostro di ordine.

 

Una commissione record: ecco quali sono i modelli ordinati

Immagino siate tutti curiosi di sapere quali siano i modelli di Boeing ordinati da United Airlines in questa commissione record. Iniziamo col precisare che la compagnia aerea statunitense sostituirà molti fra i più vecchi e piccoli jet di linea e altri 200 jet regionali. Questo periodo di transizione inizierà con il 2022 e si concluderà nel 2026.

I modelli acquistati sono rispettivamente 50 Boeing 737 MAX e 150 737 MAX 10. Non si discute il fatto che si tratti di un ordine incredibilmente grande, ma la scelta privilegiata sul 737 MAX 10 rivela una strategia commerciale alquanto interessante. Un aumento del 30% di posti disponibili su tutta la rete nazionale, migliori servizi e un risparmio economico frutto di una gestione migliorata degli hub.

Un’inversione di rotta che prima privilegiava i voli internazionali, maggiormente piagati dalla crisi Covid-19 e che stanno faticando a riprendere. Al contrario i voli a corto e medio raggio sono quelli che oggi stanno dando più soddisfazioni permettendo una più rapida ripresa alle compagnie aeree. E il Boeing 737 MAX 10 è proprio l’aereo ideale.

Una scelta questa che anche Ryanair, grazie al nuovo Boeing, ha fatto implementando i suoi aerei con modelli versatili e a minor consumo.

FONTEAnsa.it