windows-11-microsoft-versione-64-bit-office-chip-arm

Microsoft ha annunciato il lancio della versione a 64 bit della suite di applicazioni Office per computer con processori Arm che eseguono la piattaforma software Windows 11. Gli sviluppatori sono riusciti a migliorare le prestazioni e hanno anche implementato il supporto per i componenti aggiuntivi a 64 bit per i programmi Office.

La nuova versione di Office è attualmente in fase di beta testing ed è disponibile tramite il Programma Insider. Ci sono diversi chip Qualcomm nell’elenco ufficiale dei processori compatibili con Windows 11. Microsoft ha anche annunciato un design di Office aggiornato che sarà disponibile nelle versioni beta di Windows 11 e Windows 10.

Windows 11: la nuova versione di Office è ora in beta

L‘installazione dell’app bundle richiederà anche la versione beta di Windows 11, lanciata ieri. Inoltre, è necessario rimuovere dal computer tutte le versioni a 32 bit delle applicazioni Office installate in precedenza. Puoi attivare il design aggiornato nel menu delle impostazioni di test corrispondente in Word, Excel, PowerPoint e OneNote.

Nel suo blog ufficiale, il produttore di software ha annunciato che testerà i processori Intel Core di settima generazione e i processori AMD Ryzen di prima generazione per la compatibilità con il nuovo sistema operativo. “Con il lancio di Windows 11 Preview tramite il programma Windows Insider, stiamo lavorando con gli OEM per iniziare a testare dispositivi basati su processori Intel Core di settima generazione e i primi processori AMD Ryzen per vedere se soddisfano le nostre linee guida”, afferma il blog dell’azienda.

L’azienda spiega anche la scelta di non supportare i vecchi processori con il desiderio di garantire la migliore compatibilità del sistema con il pacchetto software Office e Teams.