blank

La batteria è senza alcun dubbio la componente più importante per uno smartphone, essa è infatti necessaria al suo funzionamento dal momento che fornisce l’energia a tutto il device, ciò non toglie però che al pari della sua importanza abbiamo la sua fragilità, un atteggiamento sbagliato dell’utente proprietario può infatti nel tempo danneggiarla portandola a malfunzionamenti e dunque accorciarne la vita.

 

Gli errori più diffusi

  • Un errore molto diffuso è quello di scaricare la batteria allo 0%, le nuove batterie non soffrono dell’effetto memoria, dunque non necessitano di essere scaricate completamente, per un tenuta ottimale il consiglio è quello di non scendere mai al di sotto del 15%.
  • Sebbene le batterie di ultima generazione non subiscano danni se lasciate in carica per molto tempo, un sistema di controllo interno ne impedisce il sovraccarico, è meglio evitare di effettuare cicli di ricarica troppo lunghi, l’ideale è caricare il cellulare fino al 90%.
  • Al contrario per i computer portatili, evitate di non scaricare mai a zero la batteria, almeno una volta ogni tre mesi scaricatela completamente.
  • Altro comportamento da evitare assolutamente è quello di usare gadget non originali, utilizzate sempre caricatori di provenienza certificata, stesso discorso anche per le batterie.
  • State alla larga dai fast charger, potrebbero friggervi la batteria in un lampo.
  • Sbarazzatevi delle cover, proteggono il cellulare dalle cadute, non gli permettono di dissipare efficacemente il calore generato durante la ricarica.
  • Evitate temperature estreme, sia calde che fredde, le batterie al litio infatti soffrono pesantemente le temperature estreme, ciò le porta ad un rapido deterioramento.
  • Mai impedire ai vostri device di raffreddarsi efficacemente, ciò fa surriscaldare la batteria.
  • Non caricate il vostro dispositivo durante un temporale con tuoni e fulmini.
  • Evitate di far cadere il vostro dispositivo, anche i danni meccanici possono danneggiare la batteria e portarla a malfunzionamenti.