twitch-oltre-350-tag-piattaforma-novita

Twitch ha scatenato la delusione di alcune comunitá emarginate ed ora sta correndo ai ripari adottando alcune misure per incoraggiare streaming più inclusivi. Il servizio di live streaming sta aggiungendo oltre 350 tags per i canali i quali riflettono un’ampia gamma di comunità, comprese quelle per genere e orientamento sessuale, etnia e abilità.

Twitch aveva rimosso la possibilità di creare comunità personalizzate generate dagli utenti nel 2018, quando ha introdotto i tag. Ma il sistema di tag richiede di scegliere una di esse da un elenco di categorie fornite da Twitch. Questo elenco non includeva alcune comunitá, come quella transgender. Ciò ha reso molto difficile la scoperta degli streamer transgender e altri gruppi non inclusi nelle categorie di Twitch.

Twitch: la piattaforma non cambierá il modo in cui i tag funzionano

Twitch ha affermato di aver collaborato con organizzazioni come GLAAD e AbleGamers per sviluppare i tag insieme alla comunità stessa. Il sito accetterà anche i suggerimenti di UserVoice e esaminerà i suggerimenti più popolari ogni settimana per eventualmente aggiungerli in un secondo momento.

Questi nuovi tag non cambieranno il modo in cui funzionano i tag e sono ovviamente opzionali, e vengono aggiunti nella speranza che aiutino a dare ai creatori una scelta più ampia. La piattaforma ha anche ringraziato la comunità transgender per aver richiesto un tag “transgender” e “per la loro passione e tenacia nel perseguire tale richiesta”. Rivela inoltre che avrebbe dovuto essere aggiunto molto prima.

Twitch è consapevole che alcuni utenti potrebbero abusare dei tag per infastidire gli streamer e per questo ha istituito alcune punizioni in linea con la anti-odio dell’azienda. Comunque, quest’ultima mossa potrebbe aiutare gli spettatori alla ricerca di stream amichevoli e promuovere comunità che altrimenti avrebbero dovuto riunirsi in categorie più generiche.