Apple Watch 7 subirà una notevole modifica a livello di design: così come accaduto agli iPhone 12, abbandonerà i bordi curvi in favore di quelli piatti. Il futuro dispositivo indossabile di Cupertino, quindi, sarà caratterizzato da un profilo squadrato, con il cosiddetto flat-edge.

Lo smartwatch dell’azienda californiana è rimasto sostanzialmente identico nel form factor fin dal primo lancio, ma da tempo era attesa una svolta in termini di restyling. Scopriamo insieme maggiori dettagli.

 

Apple Watch 7 avrà i bordi piatti come iPhone 12

Una prima anticipazione dei piani di Cupertino è stata svelata dall’analista Ming-Chi Kuo a settembre 2020. Adesso, si è aggiunta anche quella di Jon Prosser, noto leaker, che spesso annuncia sul suo canale YouTube o sul suo profilo Twitter le principali novità dei futuri dispositivi Apple. Mentre Kuo ha semplicemente anticipato un cambiamento dell’Apple Watch nel design, Prosser si è spinto oltre, aggiungendo che il dispositivo indossabile avrà gli stessi bordi piatti visti su iPhone 12, iPad Pro e iPad Air.

Non è l’unica novità. Prosser, infatti, ha svelato che sarà disponibile una nuova sfumatura per la scocca di Apple Watch 7: si tratta di un verde molto simile a quello già visto sulle cuffie AirPods Max. Tra i cambiamenti più attesi, di cui si è spesso parlato negli ultimi tempi, c’è il sensore per rilevare il livello di glucosio e di glicemia nel sangue, che dovrebbe fare la sua comparsa su Apple Watch 7.

Non è escluso, inoltre, che il dispositivo abbia a disposizione un modulo 5G per la versione cellular, così da sfruttare la nuova tecnologia di connessione. Infine, sono previste novità anche per i cinturini dell’Apple Watch, che potrebbero essere sviluppati per ospitare dei componenti in grado di favorire l’esecuzione di funzioni extra.