astrazeneca-uso-vaccino-volontari

Con un parziale dietrofront unico finora, la Danimarca ha deciso di utilizzare i vaccini di AstraZeneca e di Johnson & Johnson. Era stato lasciati da parte in virtù dell’analisi rischi e benefici. Se anche viene considerato un vaccino sicuro, visto il basso numero di contagi del paesi non sembra necessario utilizzarlo visto la possibilità dello sviluppo di coaguli di sangue.

Di recente hanno voluto cambiare idea. In sostanza, ora per la popolazione danese sarà possibile scegliere su base volontaria se farsi vaccinare con AstraZeneca o con Janssen. Se così non volessero, allora ci sarebbero comunque gli altri due vaccini ovvero Pfizer e Moderna.

 

AstraZeneca su base volontaria

Scegliere di farsi vaccinare con AstraZeneca non sarà così immediato però. Nel momento in cui si prende un appuntamento e ci si reca nell’hub vaccinale dedicato, un medico farà una sorta di intervista al volontario per capire se ha ben in mente tutti i rischi associati a tale vaccino. Ovviamente, come detto, non verrebbe usato se non fosse sicuro, ma la possibilità di effetti collaterali gravi è presente. Questo programma è più indirizzato verso le fasce più giovani che sono quelli teoricamente più a rischio di sviluppare reazioni avverse.

Le parole del ministro della salute danese, Magnus Heunicke: La popolazione ora avrà l’opportunità di essere vaccinata con i vaccini di AstraZeneca e Johnson & Johnson, che non sono inclusi nel programma generale di vaccinazione danese. Presto sarà una reale opportunità per il singolo cittadino di scegliere una vaccinazione più rapida di quella che loro saranno in grado di ottenere attraverso il programma di vaccinazione”.