WhatsApp: un buono da 500 euro gratis, il messaggio sarà vero?

Vi è mai capitato di ritrovarvi a fronteggiare un messaggio davvero strano all’interno di WhatsApp? Questo purtroppo capita tutti i giorni a numerosi utenti in giro per il mondo, anche se le segnalazioni proverrebbero soprattutto dall’Italia ultimamente.

Purtroppo è ritornato di moda il fenomeno delle truffe diffuse tramite catene di Sant’Antonio, mezzo di diffusione stratosferico in voga sul web. Stando a quanto riportato, il testo in questione che avrebbe fatto il giro del paese, parlerebbe di un buono da 500 €. Questo sarebbe gentilmente offerto da Esselunga, nota catena italiana che ovviamente si è dissociata pubblicamente con un comunicato. Si tratta infatti di una truffa che spinge le persone a cliccare sul link in basso per attivare degli abbonamenti a pagamento a loro insaputa. Proprio per tale motivo Esselunga ci ha tenuto a precisare il tutto al fine di evitare fraintendimenti.

 

WhatsApp: Esselunga lancia il suo comunicato nel quale smentisce il messaggio in circolazione

“Segnaliamo che negli ultimi giorni sono pervenute numerose segnalazioni circa la ricezione di messaggi che promettono falsi buoni spesa. Ti ricordiamo che l’invio di tali messaggi esula da ogni possibile forma di controllo da parte di Esselunga e che eventuali concorsi o operazioni a premi promossi da Esselunga vengono diffusi esclusivamente attraverso i canali ufficiali dell’azienda.”

“Noti anche come phishing, sono sempre più diffusi e mirano a rubare informazioni o addirittura denaro. Spesso il messaggio contiene l’invito a cliccare su un link che rimanda a un sito creato al solo scopo di carpire informazioni personali. A volte possono essere richieste false autorizzazioni al trattamento dei dati personali inseriti o l’invito a richiedere un fantomatico premio: tali richieste in realtà attivano l’adesione a servizi a pagamento non richiesti”.