Netflix

Netflix prevede novità importanti nel corso dei prossimi mesi per i suoi clienti in Italia e in giro per il mondo. La piattaforma streaming ha dichiarato ufficialmente guerra alla pratica degli account condivisi. Già in questi ultimi giorni, le attività di controllo di Netflix su tali dinamiche sono divenute più frequenti.

 

Netflix, stop a molti profili con la guerra aperta agli account condivisi

Molti clienti di Netflix in Italia, ad esempio, segnalano rilevanti problemi duranti le fasi di login sul catalogo. Molti utenti che in passato hanno condiviso o che stanno tutt’ora condividendo il loro account, durante la fase del loro login si ritrovano a leggere questo messaggio: Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Il messaggio di errore durante la fase di login rappresenta una sorta di campanello d’allarme per tutti coloro che hanno inviato le loro credenziali a parenti e amici. Dopo aver letto tale comunicazione, l’account degli utenti Netflix risulta parzialmente bloccato.

Per ora la limitazione dei profili riguarda soltanto poche migliaia di clienti attivi su Netflix, ma nel giro delle prossime settimane – in corrispondenza delle attività da parte dei tecnici – il numero potrebbe aumentare considerevolmente.

Le norme della tv streaming non ammettono deroghe. Anche se più del 30% degli abbonati ha condiviso o sta condividendo il proprio account, le disposizioni della piattaforma impediscono la divisione del profilo Netflix con persone al di fuori il nucleo familiare, siano essere amici o anche parenti.