tesla-investimento-mortale-poliziotto

Tesla finisce ancora sulle copertine per il problema sbagliato. Ancora una volta si parla di un incidente mortale causato da un vettura del marchio, ma a questo giro non si parla di uno schianto contro qualcosa, ma piuttosto qualcuno. Il modello in questione avrebbe investito e ucciso un poliziotto in Cina ferendone poi un altro.

Al momento le indagini stanno cercando di fare luce su quanto accaduto, anche e soprattutto per capire se l’incidente è avvenuto con alla guida una persona o se c’era attiva quella autonoma. Il problema è che in Cina le auto di Tesla stanno diventando protagoniste di diversi casi del genere e la fiducia nel marchio sta crollando.

 

Tesla: altro incidente mortale

Negli scorsi mesi ci sono stati diversi incidenti che hanno visto protagoniste le auto di Tesla, ma la notizia più ribalzata è quella di una donna che stava protestando in un concessionario saltando sopra una vettura esposta a causa dei problemi ai freni del suo modello. In generale, secondo le statistiche, il numero degli incidenti si sta alzando ovunque.

Uno dei problemi principali sembra essere la guida autonoma, ma non tanto perché non funziona. La tecnologia in questione è stata sopravvalutata dai clienti, anche per colpa di Elon Musk che l’ha fatta passare per altro, e ora molti vengono beccati a fare tutt’altro mentre questa è inserita. Il risultato sono incidenti uno dietro l’altro. Proprio a causa di quanto detto dal fondatore, tra l’altro, in California è partita un’indagine da parte delle autorità competenti.