spacexSpaceX ha pianificato che entro la fine del 2021 ci sarà il primo volo orbitale di uno Starship completo. Stiamo parlando del sistema di lancio progettato dall’azienda di Elon Musk per riuscire a portare il primo uomo su Marte.

Il test dove verrà sperimentato per la prima volta prende il nome di Super Heavy, e prevede un volo di ben 90 minuti il quale dovrebbe concludersi precisamente al largo delle Hawaii. Il tutto dopo aver raggiunto una quota di oltre 100 chilometri. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.
 

 

SpaceX: i progetti per andare sulla Luna e su Marte sono davvero molto seri

Questo volo partirà dalla base di Boca Chica in Texas, e comprende il lanciatore e la navetta riutilizzabile, testato in questi mesi non sempre con successo, grazie ad un booster Super Heavy, ossia un potentissimo razzo di ben 70 metri. Poco dopo che il razzo è stato lanciato, il booster Super Heavy rientrerà sulla Terra, ammarando precisamente nel Golfo del Messico. La navetta Starship, invece, dovrà proseguire fino a raggiungere una quota ancora più alta, andando a completare quasi del tutto un’orbita e provare ad ammarare nell’Oceano Pacifico.

L’utilità del volo, spiegata ampiamente da SpaceX, sarà quella di raccogliere dati che tramite le simulazioni non sarebbero facili da ottenere. Il lancio, infatti, risulta estremamente fondamentale per le ambizioni della società, che andrebbe a testare in questo modo per la prima volta lo stadio potentissimo di Super Heavy, il quale è largo 9 metri, alto 70 metri e trova la spinta di motori Raptor completamente innovativi.

VIAansa