Postepay: truffa phishing tramite messaggio per migliaia di utenti

Ogni utente che ha paura delle truffe deve stare attento a qualsiasi ambito a cui si relaziona giornalmente. Nulla è infatti esente da tranelli, soprattutto quando c’è di mezzo il web. Purtroppo questo è il mezzo indiretto preferito per ogni truffatore, utile a veicolare qualsiasi inganno e qualsiasi truffa in poco tempo.

Basta infatti molto poco per far diffondere un messaggio truffaldino, il quale potrà mettere in pericolo la sicurezza e la privacy di molte persone. Proprio quello di cui stiamo parlando accade costantemente sulle carte prepagate, di credito o di debito. La più colpita è senza dubbio la Postepay, essendo il supporto elettronico più diffuso in tutto il paese. In questo caso si tratta di messaggi phishing, i quali hanno il compito di ingannare gli utenti fingendo di essere la filiale di appartenenza. Sarà quindi questo è il metodo perfetto per ottenere le credenziali di accesso utili a svuotare il conto in poco tempo. Durante gli ultimi giorni un nuovo messaggio avrebbe fatto il giro del web.

 

Postepay: questo messaggio potrebbe trarvi in inganno, ecco il testo

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay