Iliad

Da tempo si sta parlando della novità Iliad in termini di connessione rete casa. Il suo esordio pare essere agli sgoccioli. Notiziona recentissima, Iliad compare nella lista Infratel. Cos’è questa elenco? Si tratta di tutti gli operatori telefonici che rientrano nel bonus internet a banda larga promosso dal Governo. Quindi anche Iliad sarà fra quelli compatibili per utilizzare il bonus. Ecco tutti i dettagli.

 

Lista Infratel, Iliad Italia S.p.A.? Presente!

Ebbene sì, grande novità scoperta da poco per Iliad. Presente fra gli operatori della lista Infratel, permetterà, attivando la sua rete fissa per internet a casa, di usufruire del bonus elargito dal Governo Italiano.

Si tratta di un incentivo che può arrivare fino a 500 euro per garantire a tutte le famiglie più abbienti di avere una connessione internet veloce. Un dato importante, rivelato da questa notizia, è la velocità di connessione che sarà offerta da Iliad. Infatti tutti gli operatori inclusi in questo piano devono garantire una velocità superiore ai 30 Mbps. Di conseguenza la connessione ADSL è automaticamente esclusa.

Se tanto mi dà tanto, vuol dire che Iliad Italia S.p.A. sarà in grado di offrire una buona velocità in download per i clienti che la sceglieranno come tariffa per casa. In altre parole: benvenuta Fibra Iliad!

 

Bonus Pc e Internet, come riceverlo

204 milioni di euro sono stati messi sul tavolo dall’Esecutivo per aiutare le famiglie più povere che non possono permettersi internet a casa. E Iliad sarà uno degli operatori che, chi riceverà il bonus, potrà scegliere per la sua connessione.

Ma chi può fare richiesta del Bonus Pc e Internet? Tutte le famiglie che hanno un reddito basso. In pratica devono avere un Isee inferiore a 20 mila euro. Non sono molti i soldi a disposizione per questa iniziativa. Però la possibilità per riceverli, se si rientra nella categoria soprammenzionata, non è così lontana. Tuttavia, dai dati finora conosciuti, si capisce che le risorse distribuite per le Regioni si concentrano maggiormente al Sud Italia. Circa un 20% in Sicilia, un 18,6% la Campania e infine la Puglia con pressapoco un 14%. Chissà quanti sceglieranno Iliad.

Nel frattempo chi desidera approfondire il tema può farlo leggendo questo nostro recente articolo.

VIAVia