Bitcoin, criptovaluta, phishing, truffe

Con il valore dei Bitcoin che continua a crescere incessantemente, gli utenti sono sempre più interessati alla criptomoneta. Le possibilità di guadagno sono enormi e anche i truffatori sono consapevoli di questa situazione.

Infatti, nelle caselle di posta elettronica si moltiplicano i tentativi di phishing che hanno come obiettivo quello di rubare i dati personali degli utenti. Sfruttando la visibilità dei Bitcoin, i truffatori cercano in tutti i modi di ingannare i poveri malcapitati.

Nei messaggi di phishing si legge che sul conto corrente è stato effettuato un versamento in Bitcoin da approvare. L’utente deve effettuare l’accesso alla piattaforma per confermare la transazione. Ovviamente non esiste nessun versamento ma si tratta solo di una truffa.

I Bitcoin sono i protagonisti di una nuova email di phishing

Effettuando l’accesso su questa piattaforma sconosciuta, l’utente di fatto cede i propri dati personali ai truffatori. Questi vengono così in possesso delle password, dei dati di conto corrente e di eventuali carte di credito che possono essere svuotate.

Un nostro lettore ha ricevuto il seguente messaggio che abbiamo deciso di riportare nella sua interezza. Abbiamo eliminato i link a siti esterni ma la struttura del testo è rimasta immutata:

“Transazione extra aggiunta al tuo account!

Il tuo equilibrio è pronto a ritirarsi
Puoi prelevare fondi dal tuo bilancio.
Totale: 54.000 euro

Il tuo pagamento è ora disponibile nel tuo account Bitcoin
Promozioni: +1000 euro
Stato: Approvato

Conferma QUI il pagamento”

Per evitare qualsiasi tipo di problema, cancellate il messaggio senza preoccuparvi. In caso di dubbi, non cliccate e non credere ai Bitcoin in regalo, ma chiedete l’aiuto di un utente più esperto.