Postepay: il tentativo phishing di aprile arriva mediante un messaggio

Non ci sono dubbi sul fatto che il mondo del web possa rappresentare un’arma a doppio taglio, soprattutto se non si è esperti. All’interno della rete si annidano tantissime problematiche che spesso possono diventare guai veri e propri.

La traduzione di tutto questo potrebbe stare nella parola “truffa“, vera e propria piaga di un mondo rivoluzionario come quello del web. Le truffe spesso vanno ad influire soprattutto nel mondo della finanza, la quale ormai con il web ha uno stretto rapporto. Gli utenti ad essere più colpiti sono coloro che hanno in tasca una delle carte di Poste Italiane, più in particolare una Postepay. Essendo infatti questa la carta più diffusa sull’intero territorio nazionale, i truffatori vi si concentrano in maggior misura. I tentativi di phishing dunque sono molto più frequenti rispetto ad altre realtà, provando in ogni modo a raccogliere dati di accesso ai conti correnti. 

 

Postepay: gli utenti ora rischiano con il nuovo messaggio phishing che punta ai conti correnti

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay