Bitcoin, phishing, email, truffa, euro

Le truffe online sono sempre molto pericolose, soprattutto quando riguardano i Bitcoin. Infatti, i truffatori puntano sulle email di phishing per ingannare gli utenti e spingerli a cadere in trappola sfruttando l’enorme valore della criptomoneta.

Un singolo Bitcoin vale oltra 40 mila euro, ed è in continua crescita. I malintenzionati sfruttano la visibilità della criptovaluta per le proprie email trappola. Nelle caselle di posta elettronica potrebbero arrivare dei messaggi che avvisano di un versamento sul conto in attesa di approvazione.

In questo modo, l’utente è spinto a verificare il pagamento e utilizza i propri dati per accedere ai finti account. Purtroppo, l’obiettivo dei tentativi di phishing è proprio questo. Si  realizzano finte pagine bancarie per rubare i dati agli utenti e svuotare il loro conto corrente.

Le email di phishing che coinvolgono i Bitcoin continuano a girare

Un nostro utente ci ha segnalato questo messaggio che riportiamo di seguito. Sottolineiamo che non abbiamo modificato in alcun modo il testo e abbiamo solamente rimosso eventuali link a pagine sospette:

L’importo è stato aggiunto al tuo account!
Ne hai ancora bisogno?
Totale: 54.000 euro

Il tuo equilibrio è pronto a ritirarsi
Puoi prelevare fondi dal tuo bilancio.

Il tuo pagamento è ora disponibile nel tuo account Bitcoin
Stato: Approvato

Appare evidente che si tratta di un messaggio tradotto con un software per inviarlo a quante più persone possibili. Infatti la frase “Il tuo equilibrio è pronto a ritirarsi” non ha alcun senso in Italiano e potrebbe trattarsi di un errore di traduzione.

Il nostro consiglio è quello di eliminare immediatamente i messaggi simili e non fidarsi mai di pagamenti non attesi o di versamenti in Bitcoin. Cadere nella rete dei truffatori potrebbe portare a conseguenze molto gravi e soprattutto a furti sostanziosi dai conti e dalle carte di credito.